Logo Cascata
FotoGallery
AGOSTO
2014
 
FERIALI
SABATO
DOMENICA
APERTURA
AREA
10:00-22:00
09:00-22:00
09:00-22:00
RILASCIO
ACQUA
11:00-13:00
16:00-18:00
21:00-22:00
10:00-13:00
15:00-22:00
10:00-13:00
15:00-22:00
<< MESE PRECEDENTE MESE SUCCESSIVO >>
LINK CONTATTACI
Presentazione


Informazioni generali
Infopoint Cascata delle Marmore: tel. 0744 62982 / fax 0744 362231 / e-mail cascatamarmore@libero.it

Prenotazione visite guidate e servizi
Call Center di Sistema Museo : tel. 199.151.123* / fax 0744 438852 / e-mail callcenter@sistemamuseo.it , aperto dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9:00 alle ore 15:00.

*Costo della chiamata da telefono fisso di Telecom Italia, 10 centesimi al minuto IVA inclusa senza scatto alla risposta, tutti i giorni, 24/24 h. Per chiamate originate da altro operatore i prezzi sono indicati dal servizio clienti dell’operatore utilizzato



La Cascata delle Marmore, decantata nei secoli per la sua bellezza, appare come una scrosciante colonna d'acqua distribuita su tre salti. Avvolgendo la flora in una nuvola di schiuma bianca, copre un dislivello di 165 metri. Lo scenario svelato agli occhi del visitatore è frutto di oltre duemila anni di lavoro da parte dell'uomo che, a partire dall'età romana, ha tentato di canalizzare le acque del fiume Velino per farle precipitare nel sottostante fiume Nera.

La sua storia ha inizio nel 271 a.C., quando il console romano Curio Dentato intraprese un'opera di bonifica della pianura reatina realizzando un canale di oltre due chilometri fino al ciglio della rupe di Marmore.

In archeologia, inoltre, l'impronta lasciata dagli antichi sul territorio è testimoniata da numerosi reperti rinvenuti nell'arco degli anni.

Affermatasi nel corso dei secoli come uno dei fenomeni più grandiosi della natura, la Cascata delle Marmore assunse a ruolo di protagonista anche nell'arte e nella letteratura, divenendo mèta di quegli intellettuali che, lungo il percorso del Grand Tour, raggiungevano l'Italia per intraprendere studi sulla classicità.

Nell'ultimo ventennio del XIX sec. divenne strumento di regolamentazione del sistema idrico, utilizzata a scopi energetici per la nascente industria al punto che lo sfruttamento delle acque a fini industriali prevalse sulle connotazioni naturalistiche, intellettuali e turistiche.

Oggi il Parco delle Marmore accoglie il visitatore conducendolo, attraverso vari sentieri escursionistici, alla scoperta di rocce e grotte che ne caratterizzano la geologia

E la vegetazione, con le sue specie di notevole pregio, colpisce l'attenzione di quanti si avventurano nella zona escursionistica, cuore pulsante dell'area.