Il cinema indiano di Bollywood sbarca alle Marmore
Pubblicata il 28 Gennaio 2009

Capelli neri, occhi neri, tratti somatici caratteristici di quella fascia d’Oriente oggi in grandissima espansione. La troupe indiana della “MV Films International” domenica scorsa (25 gennaio) ha girato un’oretta e mezza abbondante fra i sentieri della cascata. Sei delegati della Casa cinematografica e 3 accompagnatori di Umbria Film Commission, insieme alle guide Marmore Falls, hanno battuto in lungo e in largo piazzale Byron per poi entrare nel Parco, eccezionalmente aperto nel pomeriggio (come noto, a dicembre e gennaio i sentieri n.1, n.2 e n.3 sono chiusi per ragioni “climatico-ambientali”).

“Stupendo”, avrebbero detto a conclusione del tour. Significa che probabilmente la cascata delle Marmore verrà scelta come location di una commedia interamente girata in Umbria, nuova produzione di quella Hollywood indiana denominata Bollywood. Bollywood come fusione tra Hollywood e Bombay, la più grande industria cinematografica del pianeta, il sogno di milioni di spettatori (indiani) sparsi nel mondo. Un posto dove “si producono più di 5000 film all’anno e innumerevoli videoclip musicali che mostrano agli indiani, e in tutti i Paesi dove sono presenti loro comunità, luoghi meravigliosi … ispirando nuove produzioni e generando consistenti flussi turistici”, recita il comunicato di Umbria Film Commission. Le riprese cominceranno ad aprile, sarà una commedia d’amore ambientata nel cuore verde d’Italia, per il resto bocche cucite. Una cosa però è certa: la cascata delle Marmore si conferma location attraente per una vasta gamma di produzioni cinematografiche.

Anni fa, Dario Argento vi ha girato La Sindrome di Stendhal. In autunno erano stati l’attore Ethan Hawke e il regista Richard Linklater a visionare l’area. Cercavano luoghi dove ambientare una storia sulla vita di san Francesco; oggi è il turno di un’altra pellicola internazionale da distribuire dove si concentrano le comunità indiane: Kabul, Londra, Manila… E chissà, forse i ciak risuoneranno anche negli Studios Cinecittà di Papigno, due passi dalla cascata, quelli dove Roberto Benigni girò La vita è bella.

Si conferma il buon lavoro di Umbria Film Commission, agenzia nata per attrarre produzioni sul territorio. E si conferma il buon lavoro delle Amministrazioni locali: dalla Regione Umbria - insieme all’Istituto per il Commercio Estero artefice del contatto col mercato audiovisivo indiano - agli assessorati al Turismo di Comune e Provincia di Terni.

bannerPopup

Orari Gennaio

Apertura
Parco
Apertura
Acqua
Feriali CHIUSO NO RILASCIO
Sabato e Domenica 11.00 - 17.00 dalle 12.00 alle 13.00
dalle 15.00 alle 16.00
Festivi e Speciali:
1/1
6/1
11.00 - 17.00 dalle 12.00 alle 13.00
dalle 15.00 alle 16.00

Scegli la tua visita guidata

Gennaio 2018
Lun
Mar
Mer
Gio
Ven
Sab
Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
29
30
31

Belvedere Inferiore
P.le F. Fatati 6
Terni

Belvedere Superiore
Voc. Cascata 30
Terni

Tel. 0744 62982
Fax 0744 362231
actl alis sistema museo civita adb