La Stampa israeliana loda la cascata e la Valnerina
Pubblicata il 13 Settembre 2011

Scusate l’ignoranza, ma non so nemmeno se l’ebraico si legge da sinistra a destra o da destra a sinistra. A vedere il pdf del magazine allegato al quotidiano Yediot Aharonot, il più venduto in Israele, sembrerebbe la seconda. Poco importa. A contare, infatti, è il reportage annunciato dalla copertina dedicata... beh, ci vuole poco a capirlo, basta dargli un’occhiata. Sotto un titolo incomprensibile per noi italiani, campeggiano le foto della cascata delle Marmore, del lago di Piediluco e di altre bellezze della Valnerina.

E’ il lavoro della giornalista Dalit Katzenellenbogen, che dopo un giretto estivo dalle nostre parti ha dedicato la copertina e il pezzo principale del magazine – uscito a fine agosto in allegato al quotidiano - proprio alla cascata delle Marmore vista come gioiello di un territorio da scoprire. La giornalista di Tel Aviv, nell’osservare come “la Valnerina ha tutto quello che manca a noi in Israele: il verde e l’acqua”, descrive in maniera assolutamente toccante lo spettacolo del rilascio di acqua, cioè il momento in cui la diga sul Velino “apre” incanalando il fiume verso la cascata, sottraendolo quindi allo sfruttamento finalizzato alla produzione di energia elettrica. “All’inizio c’è il silenzio. Poi il primo allarme della sirena avverte che la paratia che regola l’acqua della centrale di Galleto si sta aprendo. Ripiegare in fretta. Un secondo allarme dopo dieci minuti, e il terzo, per coloro che non hanno ancora sentito, circa cinque minuti prima dell’apertura. Poi succede: improvvisamente. Una furia possente d’acqua, e in rapida crescita, riempie un fiume tranquillo”.

Le righe successive rappresentano un inno alle suggestioni del territorio, davvero irresistibili per chi viene da fuori: “L’Umbria - si legge nell’articolo – è l’unica regione del centro Italia che non ha uno sbocco al mare. Ma non c’è carenza di acqua. La Valnerina offre la fuga più rinfrescante dal calore di agosto... Un bagliore che illumina il fiume Nera. Si tratta di una verde vallata boscosa. Monasteri isolati, castelli abbandonati. Una valle straordinariamente bella”.

Non c’è niente da aggiungere. D’altronde la Katzenellenbogen è una firma importante nel suo Paese, e i suoi reportage sono esaustivi. Semmai ringraziamo il traduttore aspettando fiduciosi gli amici israeliani.


Guido Tofi
guidotofi@alice.it




































bannerPopup

Orari Aprile

Apertura
Parco
Apertura
Acqua
Feriali 10.00 - 19.00 dalle 11.00 alle 13.00
dalle 16.00 alle 17.00
Sabato e Domenica 9.00 - 22.00 dalle 10.00 alle 13.00
dalle 15.00 alle 18.00
dalle 20.00 alle 21.00
Festivi e Speciali:
1aprile
2aprile
25aprile
9.00 - 22.00 dalle 10.00 alle 13.00
dalle 15.00 alle 22.00

Scegli la tua visita guidata

Aprile 2018
Lun
Mar
Mer
Gio
Ven
Sab
Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20

Belvedere Inferiore
P.le F. Fatati 6
Terni

Belvedere Superiore
Voc. Cascata 30
Terni

Tel. 0744 62982
Fax 0744 362231
actl alis sistema museo civita adb