VIAGGIATORI NEL TEMPO #1 _ LA CASCATA, UNA PASSIONE REALE !
Pubblicata il 02 Settembre 2017

VIAGGIATORI NEL TEMPO #1

LA CASCATA, UNA PASSIONE REALE !

Grazie al successo dei film storici, in numero sempre crescente, che vedono per protagonisti re e regine di Gran Bretagna (da Elizabeth a Il discorso del Re al recentissimo Vittoria e Abdul), riusciamo a immaginarceli, gli altrove elegantissimi e altezzosi monarchi britannici, mentre si arrampicano su costoni rocciosi, in mezzo alle acque fragorose della Cascata, esclamando la tipica espressione inglese “it looks like it’s raining cats and dogs!” (Sembra che stiano piovendo anche cani e gatti !).

Così, sarà più semplice per noi che viviamo al giorno d’oggi comprendere l’emozione da parte di re e regine, pur abituati a godere di ogni lusso, circondati dal bello, di fronte a una delle più celebrate meraviglie italiane.

Stando alle memorie dello storico della Casa Reale vissuto nel XIX secolo, Charles Greville, la principessa del Galles Carolina di Brunswick soggiornò per un mese presso Villa Graziani, tra Papigno e la Cascata, ospite di una famiglia altolocata di conti ternani. Carolina era sposata dal 1795 con colui che sarebbe divenuto prima reggente e poi (dal 1820) sovrano del Regno Unito, Re Giorgio IV. Ma la donna era giunta in Italia nel 1814 con l’intenzione di rimanere per qualche anno nel Belpaese proprio per mettersi alle spalle il suo infelice matrimonio: i coniugi risultavano infatti già separati formalmente dal 1796, dopo la nascita della loro unica figlia. Nell’estate del 1817 giunse a Terni in compagnia del suo amante, il valletto milanese Bartolomeo Pergami. Nelle pagine del Voyages and travels of her Majesty, Caroline Queen of Great Britain (1821), troviamo parole che decantano la bellezza della valle del Nera, descritta in maniera dettagliatissima. Degni dell’interesse reale si rivelarono anche alcuni monumenti ternani, come l’Anfiteatro e alcuni eleganti palazzi, nonché i panorami offerti dal Lago di Piediluco, tanto che nel libro vengono rammentate le ore spensierate trascorse dalla nobildonna nella cosiddetta Valle dell’Eco (Monte Caperno).

Ma più di ogni altra cosa, ovviamente “la principale gloria e vanto di Terni oggigiorno è comunque la celebrata Cascata nei suoi dintorni, che può essere davvero considerata come una delle più nobili e più straordinarie cose di questo genere, non solo in Italia, ma nell’intero universo”. La vacanza a Villa Graziani, così apprezzata da Carolina, le sarebbe costata tuttavia davvero molto cara. Le fonti dell’epoca ricordano infatti come Carolina, già di fatto ripudiata dal marito, sarebbe stata condannata per adulterio in un processo a suo carico intentatole grazie alle prove raccolte contro di lei proprio durante il suo idilliaco soggiorno ternano.



Saverio Ricci.

Storico dell’arte, guida turistica dell’Umbria

Foto

bannerPopup

Orari Novembre

Apertura
Parco
Apertura
Acqua
Feriali 11.00 - 17.00 NO RILASCIO
Sabato e Domenica 11.00 - 17.00 dalle 12.00 alle 13.00
dalle 15.00 alle 16.00
Festivi e Speciali:
1/11
11.00 - 17.00 dalle 12.00 alle 13.00
dalle 15.00 alle 16.00

Scegli la tua visita guidata

Novembre 2017
Lun
Mar
Mer
Gio
Ven
Sab
Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
27
28
29
30

Belvedere Inferiore
P.le F. Fatati 6
Terni

Belvedere Superiore
Voc. Cascata 30
Terni

Tel. 0744 62982
Fax 0744 362231
actl alis sistema museo civita adb