Eventi & News

Musica e poesia: ad Arrone c'è "La Terra sotto le stelle"
05 Agosto 2009

  • Hanno appena modificato il sito web (www.castellodiarrone.it), rendendolo più dinamico e attraente. Vengono da una primavera a tutto gas, culminata con una mostra su Lawrence d’Arabia invidiata persino in Gran Bretagna. Adesso inaugurano gli appuntamenti estivi, quelli “classici” entrati nel cuore della gente di Arrone, borgo medioevale a due passi dalla cascata delle Marmore. Loro sono quelli del “Comitato del Castello”, associazione culturale prodiga di sorprese. Per venerdì 14 agosto hanno organizzato la tredicesima edizione de “La Terra sotto le stelle”, appuntamento serale ai piedi della torre civica nato per celebrare la notte di san Lorenzo. Un affascinante incontro tra poesia e musica d’autore, una notte spesa fra Battisti, De André, Cocciante e le poesie dei classici. L’edizione 2009 prevede chitarre e computer music di Piero Laliscia (presidente del Comitato), Andrea Scatolini e altri giovani di talento, mentre le poesie saranno recitate da Ignazio Mammana. Persone del luogo che vivono il borgo a 360 gradi ingegnandosi per creare fermento culturale. Curiosità: la kermesse odierna si identifica coi versi di Ungaretti: Tornano in alto ad ardere le favole./Cadranno con le foglie al primo vento./Ma venga un altro soffio/Ritornerà scintillamento nuovo. Presentata da Franca Taddei, la serata verrà chiusa da un “Party sotto le stelle” offerto dal “Comitato del Castello”. Ingresso gratuito. In caso di maltempo si replica domenica 16 agosto. Informazioni: Comitato del Castello di Arrone Presidente dott. Laliscia Piero Via del Vicinato n.7 - 05031 Arrone tel 0744 389449 cell.339.8191541 http://blog.libero.it/castellodiarrone/ http://www.castellodiarrone.it mail : comitatocastello@tiscali.it
    Leggi Tutto

Agosto, raffica di eventi a Carsulae. Da non perdere
05 Agosto 2009

  • "Sei a Carsulae". Sei nel senso di stai, poggi i piedi sullo stesso terreno calpestato duemila anni fa dagli antichi romani, o meglio dalla popolazione locale assoggettata alla Città Eterna. Ma anche sei nel senso di 6, numero di eventi che il soggetto gestore dell’area archeologica (associazione di cooperative specializzate) propone per il mese di agosto. Si tratta di un pacchetto allestito pensando a turisti e a cittadini ternani, in quest’ultimo caso teso a fornire maggiore consapevolezza intorno ai beni culturali del territorio. Carsulae si conosce: antica cittadina romana (in auto, 20 minuti dalla cascata) capace di rimandare alle suggestioni dei fasti imperiali, con teatro, anfiteatro, foro, archi e monumenti. Location mozzafiato. Ideale per un agosto diverso, lontano dal mare ma immerso in quelle Terre Arnolfe elette già ai tempi di Cesare come giusta sede per una vacanza in relax. D’altronde è stato Plinio il Giovane nel I sec. d.C. a descrivere il luogo vocato all’insediamento di ville rustiche e residenziali, adatto al riposo e alla cura del corpo anche grazie all’abbondanza di acque termali (a due passi la cittadina di San Gemini). Proprio lì nasce “6 a Carsulae”, kermesse patrocinata dal Comune di Terni e dalla Soprintendenza per i beni archeologici dell’Umbria. Si comincia l’otto agosto (ore 21.00), quindi si prosegue con altri appuntamenti fino al 29. Ci sono le attività ludico-pedagogiche per bambini, le visite guidate in notturna, le performance musicali per voce soprano e flauto traverso, le poesie dialettali, le degustazioni di prodotti enogastronomici locali, altro e altro ancora. Ingresso gratuito. Sotto, il programma completo e i riferimenti per ulteriori informazioni. Programma “6 a Carsulae” Tutti gli eventi sono gratuiti, chiusura ore 23.00 1. “Fere d’Agosto” – sabato 8 agosto 2009 ore 21.00 storie romane di amici a 2 e 4 zampe attività per bambini dolcetti per tutti 2. “Carsulae by night” – venerdì 14 agosto 2009 ore 21.00 visita guidata notturna fruit&cheese happy hour 3. “Suoninaria” – sabato 15 agosto 2009 ore 21.00 serata con musiche per flauto traverso flauto traverso: Marta Jane Feroli degustazione offerta da “L’Antica Carsulae” 4. “Fere d’Agosto FULL” – domenica 16 agosto ore 18.30/23.00 storie romane di amici a 2 e 4 zampe passeggiata tematica e attività per bambini aperitivo con prodotti biologici a artigianali dell’azienda agricola “Il ControPodere” 5. “Pija Verso” – sabato 22 agosto 2009 ore 21.00 serata di poesie dialettali ternane Associazione culturale “Librarsi” cacio e pere per tutti 6. “Amore e morte? No! Sarà Traviata” - sabato 29 agosto 2009 ore 21.00 performance musicale a cura di “Voce di donne” soprano: Adelaid Lheid Hornlein clarinetto:Manuela Saveri pianoforte: Alessandra Marchegiani voce recitante: Manola Fiordalisi degustazione offerta da “L’Antica Carsulae” Informazioni e prenotazioni: Sito archeologico di Carsulae Centro visite e Documentazione località Carsoli, 8 - 05100 TERNI telefono: 0744 334133 Cooperativa “Sistema Museo” Tel: 199.151.123* dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 14:00 escluso i festivi e-mail: infoline@sistemamuseo.it * costo della chiamata da telefono fisso di Telecom Italia, 10 centesimi al minuto IVA inclusa senza scatto alla risposta, tutti i giorni, 24/24h. Per chiamate originate da rete di altro operatore, i prezzi sono indicati dal servizio clienti dell’operatore utilizzato.
    Leggi Tutto

Grande successo per le gare di canoa sul fiume Nera
29 Luglio 2009

  • Che il miglior tempo sia stato realizzato dall’umbro Carlo Mercati, del gruppo sportivo Corpo Forestale dello Stato, già campione del mondo nel 2004, in fondo non è la notizia più importante. Stesso discorso per il suo rilievo cronometrico (15 minuti, 10 secondi e 86 centesimi), per la seconda piazza conquistata da Mariano Bifano della Marina Militare, per i giovani che si sono distinti ovvero Giulio Marini di Città di Castello e Valentina Manzoni di Terni. Nel raccontare le gare nazionali di canoa/kayak disputate sabato 25 e domenica 26 luglio sul fiume Nera, organizzate dal Gruppo Canoe Terni nel tratto compreso tra Ferentillo e Arrone a due passi dalla cascata delle Marmore, la notizia-clou risulta essere un’altra. Precisamente, la grande festa dello sport outdoor, la passione di organizzatori e atleti, la curiosità dei turisti, la vocazione di un territorio fatto apposta per esaudire i desideri di chi ama l’ambiente. Eccola la notizia! Non solo le società iscritte alla Federazione provenienti da tutta Italia, o i 125 partecipanti fra gare di “discesa” e “sprint”, divisi in 25 categorie per fasce d’età. Ma il grande successo riscontrato fra coloro che per qualsiasi motivo gravitano lontano dalle competizioni agonistiche, eppure non possono fare a meno di rimanere stregati dalle acque del Nera. Acque “bianche” – quelle sotto la cascata -, in un fiume classificato fra primo e secondo grado come livello di difficoltà, secondo d’Italia quanto a regolarità di portata. E poi la suggestiva cornice del Parco del Nera, gioiello della bassa Umbria dominato dalla Valnerina. Ecco la notizia.
    Leggi Tutto

Riders magazine promuove la cascata: raggiungetela in moto
24 Luglio 2009

  • “Quasi alle porte di Terni c’è la cascata delle Marmore, spettacolo unico che vale una piccola deviazione…”. Bè, direi… Se passi in moto lungo la statale Valnerina e ci arrivi di fronte, come fai a tirar dritto? Le parole in virgolettato sono di Gianni Ruggio (ma il commento è nostro, ndr), giornalista Riders italian magazine capace di dedicare 6 pagine intere a descrivere quant’è bello viaggiare in moto fra l’Umbria e il Lazio. Prolisso? No. Semplicemente schietto, perché il tragitto fotografato rientra senza dubbio tra i più suggestivi. Nel numero di luglio 2009 il mensile De Agostini rivolto agli appassionati centauri punta l’obiettivo sulla via benedettina, quella che il santo percorse nel VI secolo dopo Cristo in cerca di adepti. Dalla basilica di San Benedetto, a Norcia, all’abbazia di Montecassino “tra natura rigogliosa, strade sorprendenti e luoghi di culto: un percorso che per molti è un cammino di fede, per tutti un modo per trovare se stessi”, recita il catenaccio. E a metà c’è la cascata delle Marmore; proprio in fondo alla statale Valnerina, strada che “odora di bosco, mortella e fieno…” scrive Ruggio. Riders mette una bella foto in apertura di pagina, con quei “matti” del rafting pronti a calarsi in gommone dalle rapide del fiume Nera. Quindi spende parole generose per rimandare alla bellezza dei luoghi, quasi a convincere quella sorta di “nuovi cavalieri” che nel weekend amano togliersi giacca, cravatta e via, a venire da queste parti. Lo staff MarmoreFalls non può che ringraziare, ricordando come i visitatori-motociclisti rappresentino una fetta importante dei flussi turistici. A loro il massimo rispetto e l’invito a raggiungere il salto più alto d’Europa, decantato nella sua “orrida bellezza” già ai tempi del Grand Tour.
    Leggi Tutto

A Carsulae partono i centri estivi per bambini
22 Luglio 2009

  • Gli operatori che lavorano a stretto contatto coi bimbi l’hanno studiata bene, perché sanno come stimolarli toccando le corde giuste. E allora nel sito archeologico di Carsulae, antica cittadina romano/imperiale tutta da scoprire (forse, in futuro, ulteriori campagne di scavi) hanno progettato lungo il mese di agosto una serie di attività indirizzate a loro. Già il nome è un programma: “Notizie dalla terra, itinerari di sensi a caccia d’indizi”. Si tratta di “laboratori estivi ludico-sensoriali alla scoperta dell’area archeologica e naturalistica di Carsulae”, recita la brochure informativa. Quattro settimane dal 3 al 28 agosto dedicate ai bambini d’età compresa fra i 6 e gli 11 anni: dal lunedì al venerdì (orario 9/13 con possibilità di prolungamento fino al pomeriggio) ci si potrà sbizzarrire grazie a una moltitudine di progetti a cavallo fra gioco e didattica. Guidati da operatori esperti, i bambini avranno a che fare ogni giorno con input diversi. Basta leggere la scaletta per rendersene conto: passeggiate sensoriali, raccolta e manipolazione di materiali e oggetti; produzione artistica in laboratorio, discussioni finalizzate condivise dai gruppi di lavoro, giochi tematici prevalentemente all’aperto. Viene anche descritta la giornata-tipo: accoglienza dei partecipanti e presentazione del programma di lavoro, passeggiata all’interno del Parco archeologico insieme agli operatori che forniscono la chiave di lettura dell’esperienza, pausa per la colazione, elaborazione artistica e confronto col gruppo, attività ludica tematica, saluto. E su richiesta si potrà tirare fino al pomeriggio; in tal caso, dopo la pausa pranzo, proseguiranno i laboratori di carattere ludico-artistico. Previste uscite sul territorio, a San Gemini come alla Cascata delle Marmore. Informazioni e prenotazioni: Cooperativa “Sistema Museo” Tel: 199.151.123* dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 14:00, escluso i festivi e-mail: infoline@sistemamuseo.it * costo della chiamata da telefono fisso di Telecom Italia, 10 centesimi al minuto IVA inclusa senza scatto alla risposta, tutti i giorni, 24/24h. Per chiamate originate da rete di altro operatore, i prezzi sono indicati dal servizio clienti dell’operatore utilizzato.
    Leggi Tutto

Weekend in canoa con le gare di discesa sul fiume Nera
20 Luglio 2009

  • L’aveva detto l’anno scorso, appena dopo il successo delle gare organizzate dal Gruppo Canoe Terni: “Nel 2009 si rifà”. E come poteva essere altrimenti? Le competizioni di canoa e kayak lungo il fiume Nera ormai sono diventate un classico della Valnerina, riconosciute dalla Federazione italiana e ambite dai maggiori canottieri. Per non parlare dei turisti, sempre più incuriositi ad ogni edizione. E allora il presidente del Gruppo Canoe, Mauro Pitotti, ha mantenuto la parola: sabato 25 e domenica 26 luglio il tratto di fiume compreso tra Ferentillo e Arrone (5 chilometri a monte della cascata) ospiterà le gare di discesa. Previste tutte le categorie maschili e femminili: allievi, cadetti, ragazzi, junior, senior, master. Sabato 25 (partenza ore 10.30) tocca alla velocità pura con la prova “sprint”: dal ponte nuovo di Ferentillo giù per 700 metri a tutta birra, sia nella prima che nella seconda manche. Vince chi ottiene la migliore somma dei tempi. Domenica 26, invece, tocca alla resistenza. In questo caso la discesa si chiama “classica”, snodandosi lungo un percorso di 5 chilometri con livello di difficoltà compreso fra il primo e il secondo grado. Si parte ancora dal ponte nuovo di Ferentillo (ore 10.00), ma stavolta si arriva fino al Centro canoa/kayak di Arrone in un’unica prova cronometrata. Per le categorie allievi e cadetti la discesa “classica” sarà più breve, con percorso di 2,5 chilometri da località “Le vaccheria” fino al Centro. L’anno scorso, per gareggiare sul secondo fiume della Penisola in quanto a regolarità di portata, vennero in 100 da tutta Italia. Venne anche un atleta della nazionale a fungere da apripista. “Quest’anno prevediamo lo stesso successo”, chiosa Pitotti, e forse ricorda la vittoria personale ottenuta (2008) nella prova “sprint” categoria master.
    Leggi Tutto

11 e 26 luglio per i bimbi: c'è la Fantapasseggiata
02 Luglio 2009

  • Non serviva una conferma ufficiale, perché gli operatori MarmoreFalls hanno ben compreso le potenzialità della cascata delle Marmore. Sanno, ad esempio, quali e quante attrattive l’area turistica offra ai visitatori più piccoli. La conferma, comunque, è arrivata lo stesso: domenica 21 giugno la Fantapasseggiata ha ottenuto un successo straordinario, con bimbi d’età compresa fra i 3 e gli 8 anni che hanno letteralmente assalito le biglietterie insieme ai genitori. Tutti a iscriversi alla “visita animata”. E’ per questo che l’organizzazione ha deciso di ripetere l’iniziativa, fissando nel mese corrente altre due uscite. Così, sabato 11 e domenica 26 luglio si replica. L’evento offre ai bambini la possibilità di partecipare alla “visita sulle orme dello Gnefro”, il mitico folletto della cascata (un operatore Marmore Falls debitamente travestito) protagonista insieme al pastore Velino e alla ninfa Nera della leggenda delle Marmore. Si va nei meandri del Parco, lungo i sentieri n.2 e n.3, nei punti più suggestivi creati dal salto del fiume Velino sul Nera; occasione giusta per scoprire i segreti di una delle aree naturalistiche più belle del mondo lasciando il gioco in primo piano. Le condizioni sono identiche a quelle del 21 giugno: significa che il servizio, normalmente rivolto alle scolaresche data la complessità dell’allestimento, stavolta sarà fruibile da chiunque, cosicché tutti potranno liberamente iscrivere i propri figli magari avvalendosi della prenotazione anticipata (sempre buona prassi per godere appieno dell’opportunità). Consigliato presentarsi in biglietteria venti minuti prima della partenza, prevista alle ore 11.30. Il costo è di euro 4.50 a bambino, oltre al prezzo del biglietto d’ingresso nell’area turistica (fino a 5 anni tale ingresso è gratuito). Per i genitori la Fantapasseggiata è gratis. Massimo 25 bambini, qualora se ne dovessero iscrivere di più si parte ancora nel primo pomeriggio (ore 15.30). Esperienza unica, in basso tutti i riferimenti. “Fantapasseggiata” Sabato 11 luglio e domenica 26 luglio 2009 inizio: ore 11.30 partenza: Belvedere inferiore (area pic-nic) età consigliata: dai 3 agli 8 anni numero massimo di partecipanti: 25 bambini costo: € 4.50 a bambino (genitori gratis) durata: circa 1 ora Informazioni e prenotazioni: Infopoint Belvedere inferiore tel. 0744 62982 fax 0744 362231 e-mail: cascatamarmore@libero.it Agenzia 165M Travel Via S. Antonio, 46 – Terni tel. 0744 429255 fax: 0744 404235 e-mail: 165m_travel@libero.it
    Leggi Tutto

La festa nel borgo di Polino promuove cultura e prodotti tipici
26 Giugno 2009

  • Torna l’appuntamento con un “classico” della Valnerina, quest’anno leggermente posticipato. E’ “Ser…polino”, dal 3 al 5 luglio nel piccolo borgo medioevale di Polino. Paese distante pochi chilometri dalla cascata delle Marmore, spesso citato su marmorefalls.it in occasione di feste, per documentare l’attività del museo locale, per informare residenti e visitatori della nascita di nuovi servizi turistici. Stavolta lo facciamo per promuovere una kermesse davvero “gustosa”. “Ser…polino” è un evento gastronomico e culturale insieme: durante la tre giorni (3-5 luglio, a partire dalle ore 19.00) si entra dalla porta principale del borgo degustando vicolo per vicolo i prodotti tipici preparati dalla Pro-loco. Fino all’ammazzacaffè conclusivo, le cosiddette “Lacrime di sant’Antonio”, non adatto a “gole deboli” vista la gradazione alcolica. “Ser…polino” è anche l’occasione per scoprire le opportunità offerte da questo piccolo comune a strapiombo sulla valle del torrente Rosciano. Borgo ricco di evidenze storiche e naturalistiche (la vecchia cava dell’oro, un sistema vulcanico di origini preistoriche ed altro ancora), tutte documentate nel museo dell’Appennino Umbro. E dal 3 al 5 luglio “Ser…polino” darà la possibilità di visitare tale museo - ospitato nella rocca del paese - con un costo ridotto (€ 2.00), scoprendo così a condizioni vantaggiose la sua caratteristica principale: un vero e proprio percorso interattivo a carattere scientifico-naturalistico. Sarà pure l’occasione per conoscere altre eccellenze, come il nuovo infopoint “Una finestra sul Nera” realizzato nei pressi della fontana rinascimentale che adorna la piazza centrale. Durante la manifestazione museo e infopoint prolungheranno il consueto orario di apertura fino a tarda sera, rimanendo a servizio dei visitatori anche dopo l’evento gastronomico. Per informazioni: Museo dell’Appennino Umbro aperto il sabato, domenica e festivi, dalle 10:30 alle 13:00; dalle 15:30 alle 18:00, tel/fax 0744/789262. museodipolino@libero.it www.sistemamuseo.it Orari Apertura serale Venerdì 3 luglio – 19.00 / 23.00 Sabato 4 luglio – 19.00 / 24.00 Domenica 5 giugno – 19.00 / 24.00 Ingresso ridotto Museo € 2.00
    Leggi Tutto

Il Grand Tour Jazz Fest, tra musica, degustazioni e natura
23 Giugno 2009

  • C’è il sapore dell’Umbria nel “Grand Tour Jazz Fest 2009”. C’è il sapore del cuore verde d’Italia, precisamente di quella parte meridionale abbarbicata intorno al Ternano e alla cascata delle Marmore. E’ lì, nei luoghi più belli del comprensorio, nella città di Terni e nei borghi medioevali di Amelia, San Gemini e Ferentillo che i fratelli Vanni hanno deciso di portare la terza edizione del Festival Jazz. Loro sono gli organizzatori della manifestazione, ideata per legare uno stile musicale affascinante e misterioso ai sapori della bassa Umbria. Già, ai sapori, perché oltre alle esibizioni degli artisti, oltre alle contaminazioni con diversi generi - dal rock alla musica dei Balcani, dal Medio Oriente ai Paesi del nord-Europa – il “Grand Tour” propone degustazioni di vini e prodotti tipici locali. Grandi maestri del passato e leve del jazz contemporaneo (alcuni in esclusiva europea); bellezze naturalistiche ed evidenze storiche, cibi raffinati e vini tradizionali. Questa la kermesse 2009. Apertura martedì 23 giugno nel Parco delle fonti di San Gemini, dove il trio finlandese Liro Rantala si esibirà tra pini e querce secolari. Mercoledì 24 si ascolta il contrabbassista Omer Avital nel chiostro di palazzo Boccarini ad Amelia, altra location mozzafiato. E che dire dell’abbazia di san Pietro in Valle a Ferentillo? Lì, in un luogo mistico e intrigante (foto in alto), a un tiro di schioppo dalla cascata delle Marmore, si va ad ascoltare uno dei più grandi chitarristi della sua generazione: l’appuntamento con Kurt Rosenwinkel è per giovedì 25 giugno ore 21 (stesso orario per gli altri concerti). Alle 21.30, invece, cominciano gli spettacoli finali – 26, 27 e 28 giugno -, proposti rispettivamente da Stefano Di Battista, Bojan Z e Wayne Krantz. A far da contraltare non più il mistero dell’Età di mezzo, ma i fasti della Roma imperiale. Siamo infatti nell’anfiteatro Fausto di Terni, luogo di spietati combattimenti duemila anni orsono. Questo il programma clou, accanto al quale si avvicenderanno mostre fotografiche, workshop di giornalismo e spettacoli itineranti lungo le vie cittadine. Se si aggiunge la bellezza di una terra incantevole, è davvero tutto. Informazioni: Associazione Charlie Tel.: 0744/460159, Fax: 0744/801252 Web: www.grandtourjazzfest.com
    Leggi Tutto

Intorno alla cascata: la festa di san Giovanni ad Arrone
12 Giugno 2009

  • Chi abita in città potrebbe non capire. D’altronde, i turisti che frequentano la Valnerina normalmente sono abituati ai ritmi frenetici urbani. Come immaginare, allora, una processione tanto partecipata dagli abitanti di Arrone (6 chilometri dalla cascata delle Marmore) in occasione della festa di san Giovanni? Gli arronesi non si stupiscono perché sanno quanto la comunità locale tenga alla festa del santo patrono. Lo sanno, e dal 20 al 28 giugno contribuiranno certamente all’ennesimo successo della kermesse targata 2009. Pronto il comitato costituito ad hoc, ottimo il programma stilato. I festeggiamenti in onore di Giovanni Battista, santo patrono di Arrone, cominceranno sabato 20 giugno per protrarsi fino alla tarda serata di domenica 28, quando la banda musicale si esibirà nella centralissima piazza Garibaldi. Le sue note chiuderanno una kermesse fatta di sacro e profano, di piano bar, karaoke e sfilate di moda, processioni e riti religiosi. Di commedie teatrali (sabato 27 in piazza Garibaldi) e spettacoli pirotecnici (24 giugno presso gli impianti sportivi), senza dimenticare il saggio finale della scuola comunale di musica, previsto giovedì 25 (ore 21.30) anch’esso in piazza Garibaldi. Le processioni religiose, deputate a trasportare la statua del santo tra le vie del paese, come da tradizione prenderanno il via mercoledì 24, giorno di nascita di Giovanni Battista. Al mattino, dal castello si scenderà fino alla chiesa di santa Maria Assunta, mentre il pomeriggio si farà un giro più ampio, toccando le vie principali per tornare di nuovo nella chiesa di santa Maria Assunta. Lì verrà celebrata la messa. E la famosa sagra dell’acquacotta? Niente paura. L’antica zuppa regina dei piatti “poveri” (l’acquacotta, appunto), fatta con pane raffermo, verdure cotte, formaggio e uova, verrà servita insieme ai prodotti tipici locali negli stand allestiti presso il centro canoe, appena all’ingresso del paese. foto Michele Tomassucci Informazioni: Comune di Arrone Tel. centralino: 0744 387611 Comitato festeggiamenti san Giovanni Battista Tel. 0744 388764
    Leggi Tutto
bannerPopup

Orari Aprile

Apertura
Parco
Apertura
Acqua
Feriali 10.00 - 19.00 dalle 11.00 alle 13.00
dalle 16.00 alle 17.00
Sabato e Domenica 9.00 - 22.00 dalle 10.00 alle 13.00
dalle 15.00 alle 18.00
dalle 20.00 alle 21.00
Festivi e Speciali:
1aprile
2aprile
25aprile
9.00 - 22.00 dalle 10.00 alle 13.00
dalle 15.00 alle 22.00

Scegli la tua visita guidata

Aprile 2018
Lun
Mar
Mer
Gio
Ven
Sab
Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20

Belvedere Inferiore
P.le F. Fatati 6
Terni

Belvedere Superiore
Voc. Cascata 30
Terni

Tel. 0744 62982
Fax 0744 362231
actl alis sistema museo civita adb