Eventi & News

A metà settembre parte la maratona fluviale del Nera
04 Settembre 2009

  • Una crescita della manifestazione era nell’aria, visto che al presidente del “Gruppo canoe Terni”, Mauro Pitotti, l’dea solleticava da tempo. Così, quando ha annunciato che l’edizione 2009 della “Maratona fluviale del Parco del Nera” sarebbe rientrata in un circuito nazionale, la sorpresa non è stata eccessiva. Il 12 e il 13 settembre, quindi, lungo il fiume Nera nel tratto compreso fra Scheggino e Arrone (22 km) si disputerà la terza edizione della maratona, quest’anno in veste di primo appuntamento del circuito “Terra dei Forti”. Giù con canoa e kayak per “un tunnel verde nel cuore verde dell’Umbria”, come ha definito il fiume un atleta campione della specialità, Luca Panziera. Partenza fissata domenica 13 alle ore 10.30, prevista una sezione competitiva e un’altra amatoriale. Significa che tutti potranno partecipare: dagli agonisti ai semplici turisti dell’ultima ora decisi a trascorrere una giornata diversa. Forniture di prodotti tipici come premi, visite guidate e degustazioni in qualità di eventi collaterali previsti nella giornata di sabato 12. C’è tutto per incrementare il successo degli anni passati, e c’è tutto per guardare al futuro con ottimismo. La “Terra dei Forti”, infatti, è maratona fluviale importante, disputata nel mese di ottobre lungo la bassa valle dell’Adige. Mentre a settembre, dopo quella del Nera che rappresenta la prima tappa del circuito, si disputeranno le maratone del Ticino e del Mincio. “Quest’anno per la prima volta entriamo in una kermesse di ampio respiro – commenta Pitotti -. Oltretutto con il riconoscimento della Federazione anche dal punto di vista agonistico, dato che la discesa competitiva assegnerà punteggi ufficiali”. Insomma, si respira un’aria frizzante, anche perché tra gli obiettivi c’è l’internazionalizzazione a livello europeo. Informazioni: Federico: 339 8641264 Andrea: 349 5626869 e-mail: maratona@gruppocanoeterni.it Web: www.gruppocanoeterni.it
    Leggi Tutto

Sabato 17 e domenica 18 ottobre c'è la visita in grotta
19 Agosto 2009

  • L’accordo con un’associazione di guide speleologiche è stato necessario proprio perché non si riusciva a star dietro a tutte le richieste. Il personale della cascata, per quanto abituato al super-lavoro estivo, non poteva onestamente coprire le mille discese invocate dai visitatori. Ma tant’è… le grotte di Marmore piacciono, e allora giusto adeguarsi. Così una nuova “task force” di professionisti sarà a disposizione nei giorni deputati alla discesa in grotta. Nel mese di ottobre, in attesa di conoscere ulteriori date, la visita guidata speleologica è organizzata sabato 17 e domenica 18. Due discese fissate, sabato 17, una alle ore 10.30, un'altra alle ore 14.30. Domenica 18, invece, si scende alle ore 12.00, poi di nuovo alle ore 16.00 (costo 7 euro a persona). Belle? Guardare la fotogallery per credere. Da parte nostra possiamo dire che si tratta di cavità e gallerie scavate dall’acqua nel corso dei millenni, di sale con stalattiti e stalagmiti da rimanere a bocca aperta. E’ il mondo nascosto all’interno della rupe, quella da cui il fiume Velino si getta nel Nera. La visita in grotta si svolge sotto il controllo di una guida speleologica professionista, adatta a condurre i gruppi negli angoli più belli e svelarne i segreti. Tutti vi possono partecipare, compresi bambini e anziani; le uniche limitazioni riguardano persone con disabilità motorie importanti. La visita si svolge nella “Grotta della condotta” (sentiero n.5, Belvedere superiore della cascata), così chiamata perché all’interno passa un'antica condotta che alimentava un sistema di centrali idroelettriche ottocentesco. Consigliato presentarsi nella biglietteria del Belvedere superiore una ventina di minuti prima della partenza. Il costo è di 7 euro a persona, la durata circa un’ora. L’equipaggiamento necessario, ovvero frontalini luminosi e caschetti, viene fornito dall’organizzazione. Si raccomanda l’uso di scarpe comode (calzature da ginnastica o da trekking, comunque evitare tacchi alti). Consigliata infine la prenotazione anticipata, sempre buona prassi per godere appieno dell’iniziativa. In basso tutti i riferimenti. Visita guidata nella “Grotta della condotta” Sabato 17 ottobre 2009 Orari: 10.30; 14.30 Domenica 18 ottobre 2009 Orari: 12.00; 16.00 Costo: € 7.00 a persona Durata: circa 1 ora Partenza: Belvedere superiore della cascata Informazioni e prenotazioni: Infopoint Belvedere inferiore tel. 0744 62982 fax 0744 362231 e-mail: cascatamarmore@libero.it Infopoint Belvedere superiore tel. 0744 67561 Agenzia 165M Travel Via S. Antonio, 46 – Terni tel. 0744 429255 fax: 0744 404235 e-mail: 165m_travel@libero.it
    Leggi Tutto

Alle Marmore in mostra l'artigianato tipico locale
10 Agosto 2009

  • Nella mostra artigiana allestita nell’Infopoint del Belvedere inferiore non ci sono solo i tartufi pregiati della Valnerina o i condimenti aromatizzati. E nemmeno solo le paste locali, gli oli extravergini d’oliva, i vini d’indicazione geografica tipica (IGT). O le ceramiche nelle sue varie forme, il ferro battuto, il merletto, l’accessorio artistico. Nella mostra visitabile dal primo agosto al 27 settembre 2009 c’è la manualità d’un tempo legata ai segreti dell’artigianato locale. La Confartigianato della provincia di Terni ha inteso promuovere le tradizioni della bassa Umbria viste come rappresentanza del territorio. E quale palcoscenico migliore della cascata delle Marmore? Da queste parti, infatti, non è possibile discernere le valenze artistiche, economiche e imprenditoriali da quelle ambientali. Economia e territorio marciano sullo stesso binario. Attività umane e naturali idem. Ecco perché la mostra merita di essere visitata. Perché nei manufatti in ceramica, nelle bambole, nei complementi d’arredo o nei bellissimi animali da compagnia riprodotti in legno c’è tutta la bassa Umbria. Così come nei ricami in merletto, nei volumi proposti dall’editoria locale o nella famosa produzione enogastronomica. Insomma, nell'esposizione a cui partecipano una ventina di aziende locali c’è l’anima della nostra gente. Dieci minuti di visita sono sufficienti a capirlo. L’appuntamento è fino al 27 settembre nella biglietteria del Belvedere inferiore (ingresso libero). Ovviamente alla cascata delle Marmore. Informazioni: Infopoint Belvedere inferiore tel. 0744 62982 fax 0744 362231 e-mail: cascatamarmore@libero.it Infopoint Belvedere superiore tel. 0744 67561
    Leggi Tutto

Intorno alla cascata: il raduno dei campanari del Centro Italia
07 Agosto 2009

  • L’idea non solo è originale, ma possiede risvolti di carattere sociale. Un raduno di campanari del Centro Italia è primizia assoluta voluta dall’associazione campanari di Arrone (foto in alto). Da tempo ha intessuto rapporti con colleghi delle regioni limitrofe lavorando per divulgare l’iniziativa, testualmente il “Primo raduno dei Campanari del Centro Italia”. Sottotitolo: “Il suono dei campanili: codici e messaggi tradizionali”. Si terrà sabato 29 agosto 2009 nel borgo medievale di Arrone, appena 5 chilometri dalla cascata delle Marmore. Oltre a originalità e prospettive turistiche, il raduno possiede valenze socio/culturali tipo “la divulgazione e la conoscenza dell’arte campanaria, la storia, i valori, gli eventi, il significato storico-sociale rivestito dalle campane nei luoghi dove hanno operato e dove operano ancora - scrive il gruppo arronese nella nota inviata al Comune -. I campanari di Arrone intendono tener viva questa tradizione che affonda le radici in tempi lontani e permette di conoscere, in parte, la storia del borgo e del suo tessuto sociale”. Come dargli torto? Si tratta dell’identità stessa dei borghi italiani e fa bene Arrone, coi suoi campanari, a rinverdirne la tradizione. Il programma allestito per il 29 agosto prevede una scaletta variegata: dalle ore 10.00 alle ore 10.30 dal campanile della chiesa di san Giovanni Battista si susseguiranno le esibizioni dei campanari di Ferentillo, Gubbio, Arrone. Alle ore 11.00, presso la chiesa della Madonna della Quercia, si terrà una conferenza a cura del prof. Giancarlo Palombini (docente di etnomusicologia all’università di Perugia) e Valerio Rasi (associazione italiana di campanalogia). Quindi, a partire dalle ore 16.30 in piazza Garibaldi, concerto di tutti i gruppi partecipanti al raduno, ognuno secondo la propria prassi esecutiva, su apposito camion dotato di “castello mobile” a 5 campane. Infine, dalle ore 9.00 alle ore 19.00, le vie del paese ospiteranno un’esposizione di artigianato e antiquariato locale con bottegai giunti da varie parti dell’Umbria. “Abbiamo ricevuto manifestazioni di interesse anche da Roma – rivelano i campanari -. Adesso speriamo che al raduno partecipino quante più associazioni possibile, dopodiché, se tutto va bene, ne faremo un evento stabile a cadenza annuale”. Questo l’obiettivo. Informazioni: Tel: sig. Tullio Antonelli, cell. 333 3118335 Mail: info@campanariarrone.it Web: www.campanariarrone.it
    Leggi Tutto

Musica e poesia: ad Arrone c'è "La Terra sotto le stelle"
05 Agosto 2009

  • Hanno appena modificato il sito web (www.castellodiarrone.it), rendendolo più dinamico e attraente. Vengono da una primavera a tutto gas, culminata con una mostra su Lawrence d’Arabia invidiata persino in Gran Bretagna. Adesso inaugurano gli appuntamenti estivi, quelli “classici” entrati nel cuore della gente di Arrone, borgo medioevale a due passi dalla cascata delle Marmore. Loro sono quelli del “Comitato del Castello”, associazione culturale prodiga di sorprese. Per venerdì 14 agosto hanno organizzato la tredicesima edizione de “La Terra sotto le stelle”, appuntamento serale ai piedi della torre civica nato per celebrare la notte di san Lorenzo. Un affascinante incontro tra poesia e musica d’autore, una notte spesa fra Battisti, De André, Cocciante e le poesie dei classici. L’edizione 2009 prevede chitarre e computer music di Piero Laliscia (presidente del Comitato), Andrea Scatolini e altri giovani di talento, mentre le poesie saranno recitate da Ignazio Mammana. Persone del luogo che vivono il borgo a 360 gradi ingegnandosi per creare fermento culturale. Curiosità: la kermesse odierna si identifica coi versi di Ungaretti: Tornano in alto ad ardere le favole./Cadranno con le foglie al primo vento./Ma venga un altro soffio/Ritornerà scintillamento nuovo. Presentata da Franca Taddei, la serata verrà chiusa da un “Party sotto le stelle” offerto dal “Comitato del Castello”. Ingresso gratuito. In caso di maltempo si replica domenica 16 agosto. Informazioni: Comitato del Castello di Arrone Presidente dott. Laliscia Piero Via del Vicinato n.7 - 05031 Arrone tel 0744 389449 cell.339.8191541 http://blog.libero.it/castellodiarrone/ http://www.castellodiarrone.it mail : comitatocastello@tiscali.it
    Leggi Tutto

Agosto, raffica di eventi a Carsulae. Da non perdere
05 Agosto 2009

  • "Sei a Carsulae". Sei nel senso di stai, poggi i piedi sullo stesso terreno calpestato duemila anni fa dagli antichi romani, o meglio dalla popolazione locale assoggettata alla Città Eterna. Ma anche sei nel senso di 6, numero di eventi che il soggetto gestore dell’area archeologica (associazione di cooperative specializzate) propone per il mese di agosto. Si tratta di un pacchetto allestito pensando a turisti e a cittadini ternani, in quest’ultimo caso teso a fornire maggiore consapevolezza intorno ai beni culturali del territorio. Carsulae si conosce: antica cittadina romana (in auto, 20 minuti dalla cascata) capace di rimandare alle suggestioni dei fasti imperiali, con teatro, anfiteatro, foro, archi e monumenti. Location mozzafiato. Ideale per un agosto diverso, lontano dal mare ma immerso in quelle Terre Arnolfe elette già ai tempi di Cesare come giusta sede per una vacanza in relax. D’altronde è stato Plinio il Giovane nel I sec. d.C. a descrivere il luogo vocato all’insediamento di ville rustiche e residenziali, adatto al riposo e alla cura del corpo anche grazie all’abbondanza di acque termali (a due passi la cittadina di San Gemini). Proprio lì nasce “6 a Carsulae”, kermesse patrocinata dal Comune di Terni e dalla Soprintendenza per i beni archeologici dell’Umbria. Si comincia l’otto agosto (ore 21.00), quindi si prosegue con altri appuntamenti fino al 29. Ci sono le attività ludico-pedagogiche per bambini, le visite guidate in notturna, le performance musicali per voce soprano e flauto traverso, le poesie dialettali, le degustazioni di prodotti enogastronomici locali, altro e altro ancora. Ingresso gratuito. Sotto, il programma completo e i riferimenti per ulteriori informazioni. Programma “6 a Carsulae” Tutti gli eventi sono gratuiti, chiusura ore 23.00 1. “Fere d’Agosto” – sabato 8 agosto 2009 ore 21.00 storie romane di amici a 2 e 4 zampe attività per bambini dolcetti per tutti 2. “Carsulae by night” – venerdì 14 agosto 2009 ore 21.00 visita guidata notturna fruit&cheese happy hour 3. “Suoninaria” – sabato 15 agosto 2009 ore 21.00 serata con musiche per flauto traverso flauto traverso: Marta Jane Feroli degustazione offerta da “L’Antica Carsulae” 4. “Fere d’Agosto FULL” – domenica 16 agosto ore 18.30/23.00 storie romane di amici a 2 e 4 zampe passeggiata tematica e attività per bambini aperitivo con prodotti biologici a artigianali dell’azienda agricola “Il ControPodere” 5. “Pija Verso” – sabato 22 agosto 2009 ore 21.00 serata di poesie dialettali ternane Associazione culturale “Librarsi” cacio e pere per tutti 6. “Amore e morte? No! Sarà Traviata” - sabato 29 agosto 2009 ore 21.00 performance musicale a cura di “Voce di donne” soprano: Adelaid Lheid Hornlein clarinetto:Manuela Saveri pianoforte: Alessandra Marchegiani voce recitante: Manola Fiordalisi degustazione offerta da “L’Antica Carsulae” Informazioni e prenotazioni: Sito archeologico di Carsulae Centro visite e Documentazione località Carsoli, 8 - 05100 TERNI telefono: 0744 334133 Cooperativa “Sistema Museo” Tel: 199.151.123* dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 14:00 escluso i festivi e-mail: infoline@sistemamuseo.it * costo della chiamata da telefono fisso di Telecom Italia, 10 centesimi al minuto IVA inclusa senza scatto alla risposta, tutti i giorni, 24/24h. Per chiamate originate da rete di altro operatore, i prezzi sono indicati dal servizio clienti dell’operatore utilizzato.
    Leggi Tutto

Grande successo per le gare di canoa sul fiume Nera
29 Luglio 2009

  • Che il miglior tempo sia stato realizzato dall’umbro Carlo Mercati, del gruppo sportivo Corpo Forestale dello Stato, già campione del mondo nel 2004, in fondo non è la notizia più importante. Stesso discorso per il suo rilievo cronometrico (15 minuti, 10 secondi e 86 centesimi), per la seconda piazza conquistata da Mariano Bifano della Marina Militare, per i giovani che si sono distinti ovvero Giulio Marini di Città di Castello e Valentina Manzoni di Terni. Nel raccontare le gare nazionali di canoa/kayak disputate sabato 25 e domenica 26 luglio sul fiume Nera, organizzate dal Gruppo Canoe Terni nel tratto compreso tra Ferentillo e Arrone a due passi dalla cascata delle Marmore, la notizia-clou risulta essere un’altra. Precisamente, la grande festa dello sport outdoor, la passione di organizzatori e atleti, la curiosità dei turisti, la vocazione di un territorio fatto apposta per esaudire i desideri di chi ama l’ambiente. Eccola la notizia! Non solo le società iscritte alla Federazione provenienti da tutta Italia, o i 125 partecipanti fra gare di “discesa” e “sprint”, divisi in 25 categorie per fasce d’età. Ma il grande successo riscontrato fra coloro che per qualsiasi motivo gravitano lontano dalle competizioni agonistiche, eppure non possono fare a meno di rimanere stregati dalle acque del Nera. Acque “bianche” – quelle sotto la cascata -, in un fiume classificato fra primo e secondo grado come livello di difficoltà, secondo d’Italia quanto a regolarità di portata. E poi la suggestiva cornice del Parco del Nera, gioiello della bassa Umbria dominato dalla Valnerina. Ecco la notizia.
    Leggi Tutto

Riders magazine promuove la cascata: raggiungetela in moto
24 Luglio 2009

  • “Quasi alle porte di Terni c’è la cascata delle Marmore, spettacolo unico che vale una piccola deviazione…”. Bè, direi… Se passi in moto lungo la statale Valnerina e ci arrivi di fronte, come fai a tirar dritto? Le parole in virgolettato sono di Gianni Ruggio (ma il commento è nostro, ndr), giornalista Riders italian magazine capace di dedicare 6 pagine intere a descrivere quant’è bello viaggiare in moto fra l’Umbria e il Lazio. Prolisso? No. Semplicemente schietto, perché il tragitto fotografato rientra senza dubbio tra i più suggestivi. Nel numero di luglio 2009 il mensile De Agostini rivolto agli appassionati centauri punta l’obiettivo sulla via benedettina, quella che il santo percorse nel VI secolo dopo Cristo in cerca di adepti. Dalla basilica di San Benedetto, a Norcia, all’abbazia di Montecassino “tra natura rigogliosa, strade sorprendenti e luoghi di culto: un percorso che per molti è un cammino di fede, per tutti un modo per trovare se stessi”, recita il catenaccio. E a metà c’è la cascata delle Marmore; proprio in fondo alla statale Valnerina, strada che “odora di bosco, mortella e fieno…” scrive Ruggio. Riders mette una bella foto in apertura di pagina, con quei “matti” del rafting pronti a calarsi in gommone dalle rapide del fiume Nera. Quindi spende parole generose per rimandare alla bellezza dei luoghi, quasi a convincere quella sorta di “nuovi cavalieri” che nel weekend amano togliersi giacca, cravatta e via, a venire da queste parti. Lo staff MarmoreFalls non può che ringraziare, ricordando come i visitatori-motociclisti rappresentino una fetta importante dei flussi turistici. A loro il massimo rispetto e l’invito a raggiungere il salto più alto d’Europa, decantato nella sua “orrida bellezza” già ai tempi del Grand Tour.
    Leggi Tutto

A Carsulae partono i centri estivi per bambini
22 Luglio 2009

  • Gli operatori che lavorano a stretto contatto coi bimbi l’hanno studiata bene, perché sanno come stimolarli toccando le corde giuste. E allora nel sito archeologico di Carsulae, antica cittadina romano/imperiale tutta da scoprire (forse, in futuro, ulteriori campagne di scavi) hanno progettato lungo il mese di agosto una serie di attività indirizzate a loro. Già il nome è un programma: “Notizie dalla terra, itinerari di sensi a caccia d’indizi”. Si tratta di “laboratori estivi ludico-sensoriali alla scoperta dell’area archeologica e naturalistica di Carsulae”, recita la brochure informativa. Quattro settimane dal 3 al 28 agosto dedicate ai bambini d’età compresa fra i 6 e gli 11 anni: dal lunedì al venerdì (orario 9/13 con possibilità di prolungamento fino al pomeriggio) ci si potrà sbizzarrire grazie a una moltitudine di progetti a cavallo fra gioco e didattica. Guidati da operatori esperti, i bambini avranno a che fare ogni giorno con input diversi. Basta leggere la scaletta per rendersene conto: passeggiate sensoriali, raccolta e manipolazione di materiali e oggetti; produzione artistica in laboratorio, discussioni finalizzate condivise dai gruppi di lavoro, giochi tematici prevalentemente all’aperto. Viene anche descritta la giornata-tipo: accoglienza dei partecipanti e presentazione del programma di lavoro, passeggiata all’interno del Parco archeologico insieme agli operatori che forniscono la chiave di lettura dell’esperienza, pausa per la colazione, elaborazione artistica e confronto col gruppo, attività ludica tematica, saluto. E su richiesta si potrà tirare fino al pomeriggio; in tal caso, dopo la pausa pranzo, proseguiranno i laboratori di carattere ludico-artistico. Previste uscite sul territorio, a San Gemini come alla Cascata delle Marmore. Informazioni e prenotazioni: Cooperativa “Sistema Museo” Tel: 199.151.123* dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 14:00, escluso i festivi e-mail: infoline@sistemamuseo.it * costo della chiamata da telefono fisso di Telecom Italia, 10 centesimi al minuto IVA inclusa senza scatto alla risposta, tutti i giorni, 24/24h. Per chiamate originate da rete di altro operatore, i prezzi sono indicati dal servizio clienti dell’operatore utilizzato.
    Leggi Tutto

Weekend in canoa con le gare di discesa sul fiume Nera
20 Luglio 2009

  • L’aveva detto l’anno scorso, appena dopo il successo delle gare organizzate dal Gruppo Canoe Terni: “Nel 2009 si rifà”. E come poteva essere altrimenti? Le competizioni di canoa e kayak lungo il fiume Nera ormai sono diventate un classico della Valnerina, riconosciute dalla Federazione italiana e ambite dai maggiori canottieri. Per non parlare dei turisti, sempre più incuriositi ad ogni edizione. E allora il presidente del Gruppo Canoe, Mauro Pitotti, ha mantenuto la parola: sabato 25 e domenica 26 luglio il tratto di fiume compreso tra Ferentillo e Arrone (5 chilometri a monte della cascata) ospiterà le gare di discesa. Previste tutte le categorie maschili e femminili: allievi, cadetti, ragazzi, junior, senior, master. Sabato 25 (partenza ore 10.30) tocca alla velocità pura con la prova “sprint”: dal ponte nuovo di Ferentillo giù per 700 metri a tutta birra, sia nella prima che nella seconda manche. Vince chi ottiene la migliore somma dei tempi. Domenica 26, invece, tocca alla resistenza. In questo caso la discesa si chiama “classica”, snodandosi lungo un percorso di 5 chilometri con livello di difficoltà compreso fra il primo e il secondo grado. Si parte ancora dal ponte nuovo di Ferentillo (ore 10.00), ma stavolta si arriva fino al Centro canoa/kayak di Arrone in un’unica prova cronometrata. Per le categorie allievi e cadetti la discesa “classica” sarà più breve, con percorso di 2,5 chilometri da località “Le vaccheria” fino al Centro. L’anno scorso, per gareggiare sul secondo fiume della Penisola in quanto a regolarità di portata, vennero in 100 da tutta Italia. Venne anche un atleta della nazionale a fungere da apripista. “Quest’anno prevediamo lo stesso successo”, chiosa Pitotti, e forse ricorda la vittoria personale ottenuta (2008) nella prova “sprint” categoria master.
    Leggi Tutto
bannerPopup

Orari Luglio

Apertura
Parco
Apertura
Acqua
Feriali 10.00-22.00 dalle 11.00 alle 13.00
dalle 15.00 alle 18.00
dalle 21.00 alle 22.00
Sabato e Domenica 9.00 - 22.00 dalle 10.00 alle 13.00
dalle 15.00 alle 19.00
dalle 21.00 alle 22.00

Scegli la tua visita guidata

Luglio 2018
Lun
Mar
Mer
Gio
Ven
Sab
Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15

Belvedere Inferiore
P.le F. Fatati 6
Terni

Belvedere Superiore
Voc. Cascata 30
Terni

Tel. 0744 62982
Fax 0744 362231
actl alis sistema museo civita adb