Eventi & News

Con la primavera ecco la festa di S. Giuseppe a Palombare
13 Marzo 2009

  • Trascorso l’inverno, coi suoi colori spennellati lungo la Valnerina, ecco di nuovo la bella stagione. Le stalattiti ghiacciate alla cascata delle Marmore sono un ricordo, mentre i campi si vanno colorando di giallo e di verde, e la vita riprende più rigogliosa. Insomma, torna la primavera coi valligiani impegnati a salutarla. Primi a partire gli abitanti di Palombare, frazione del comprensorio arronese, 12 famiglie destinate a crescere durante l’estate. Aria fina, architettura medioevale, a Palombare (un tiro di schioppo dalla cascata) domenica 22 marzo si festeggia san Giuseppe. L’agenzia locale di animazione sta lavorando per allestire un programma di tutto rispetto, con promessa per il 2010: “Faremo marketing sul serio, così da trasformare la festa in vera attrazione turistica capace di travalicare i confini regionali”, dice Sante Micheli, anima dell’organizzazione. Ma già adesso non è male. Dopo la messa delle ore 11, il programma religioso prevede una processione lungo le vie del paese, con gli sbandieratori di Amelia prodighi di virtuosismi. Nel pomeriggio – e siamo al programma civile – sarà la volta del gruppo folkloristico “La Racchia”, in grado di imbastire danze popolari “suonando” cucchiai, pentole e tegami. I “frittelli di san Giuseppe”, specialità paesana a base di riso lessato, daranno il tocco finale a un evento che si preannuncia partecipato. E’ prevista, infatti, buona affluenza dai borghi limitrofi.
    Leggi Tutto

Un laboratorio per svelare i segreti del travertino
25 Febbraio 2009

  • Sulla scia del successo registrato dalle visite guidate nelle grotte di Marmore, spunta l’idea per un approfondimento. Perché non dare carattere di scientificità a un servizio allestito in chiave ludico/sportiva? Nasce così il progetto di un laboratorio spelo-geologico ai Campacci di Marmore. Vediamo di cosa si tratta. A partire da Pasqua 2009, presso la biglietteria del Belvedere superiore funzionerà un laboratorio attrezzato di mineralogia. Seguiti da un professionista del ramo, insieme ad altre attività sarà possibile effettuare campionature di rocce, preparare esperimenti con reagenti chimici, osservare video sulla formazione delle grotte in area Marmore. Che – ricordiamo – sono più di 300 e suscitano l’interesse di speleologi da tutto il mondo. Quattro pannelli didattici, inoltre, illustreranno il sistema ipogeo della cascata anche a chi non intenda partecipare ai laboratori, ma voglia comunque recarsi nella sala allestita presso i locali della biglietteria. L’idea è interessante almeno sotto due aspetti. Primo: costituisce attività propedeutica alla discesa in grotta, così da non trovarsi impreparati di fronte allo spettacolo fornito dal travertino (si pensi al giovamento che potrebbero trarne i gruppi scolastici). Secondo: è un’opportunità alternativa a favore di chi non possa calarsi nei meandri del sottosuolo (per mancanza di tempo, problemi di deambulazione ecc.). Per usufruire del laboratorio con la supervisione di un geologo è necessaria la prenotazione anticipata. Informazioni: Infopoint Belvedere inferiore tel. 0744 62982
    Leggi Tutto

Blitz a sorpresa della troupe Rai di "Geo & Geo"
24 Febbraio 2009

  • Ha fatto davvero piacere la visita effettuata dalla troupe di Geo & Geo lo scorso 17 febbraio alla cascata delle Marmore. La popolare trasmissione televisiva condotta in diretta da Sveva Sagramola (in onda su Rai 3, dal lunedì al venerdì, dalle ore 17 alle 19) è infatti molto apprezzata da chi possiede una spiccata cultura ambientalista, come le guide Marmore Falls. In missione per girare un documentario sulla valle reatina, dominata dallo scorrere del fiume Velino (il Velino si getta nel Nera formando la cascata delle Marmore, ndr), gli operatori Rai non potevano escludere le Marmore, che di quella valle rappresentano il lembo più estremo. Così, dopo aver scandagliato zoologia, botanica, archeologia e storia dei luoghi in questione, girando persino riprese subacquee nel tratto sabino del fiume, hanno passato una mezza giornata al cospetto della cascata. Per loro c’è stata un’apertura straordinaria del flusso d’acqua, normalmente destinato alla centrale idroelettrica di Galleto nei giorni infrasettimanali di febbraio (v. sezione orari). Grazie all’accordo tra Comune di Terni e società elettrica E.On, dalle ore 14 alle 14.30 il Velino ha riversato 15 metri cubi d’acqua al secondo nel letto del Nera, giù dalla rupe di Marmore. Spettacolo mozzafiato apprezzato dallo staff Geo & Geo, prodigo di riprese sia nel belvedere inferiore che nel superiore. Poi il blitz nel Parco, lungo il sentiero 2, generoso nel regalare stalattiti e stalagmiti di ghiaccio nascoste fra le insenature del travertino. Il documentario andrà in onda ai primi di marzo.
    Leggi Tutto

Alla Bit di Milano nasce la "Lotteria" della cascata
20 Febbraio 2009

  • La si può chiamare “mini-lotteria” o “riffa” della cascata. La si può chiamare in qualche modo più originale, ma la sostanza non cambia: è l’idea venuta all’Ufficio Turismo del Comune di Terni, volato con due suoi rappresentanti alla Bit di Milano. Nello stand riservato alla Regione Umbria - nell’ambito della 29esima edizione della Borsa Internazionale del Turismo, in programma dal 19 al 22 febbraio 2009 nel polo fieristico di “FieraMilano” – il municipio ternano promuoverà “in maniera importante” l’immagine della cascata delle Marmore. Ecco l’idea: “A orari prestabiliti, con due appuntamenti la mattina e due il pomeriggio, effettueremo un’estrazione a sorte tra i visitatori dello stand. Cosa si vince? L’ingresso gratuito in cascata valido per tutto il 2009”, rivelano alcuni addetti ai lavori. Un bel gruzzolo di biglietti in palio, con tanto di logo “Bit” stampato sul frontespizio. Ovviamente, non sarà l’unica operazione di marketing prevista durante l’evento (uno dei maggiori a livello internazionale). Gadget sottoforma di portacellulare e tappetino per mouse, materiale informativo sulle bellezze del territorio ed altro ancora hanno già preso la via del capoluogo lombardo. Obiettivo: allargare la platea degli aficionados cascata, già ora uno dei siti turistici più visitati d’Italia.
    Leggi Tutto

Nel borgo di Acquasparta il Carnevale dà spettacolo
20 Febbraio 2009

  • Dalle pagine del loro sito web (www.carnevaleacquasparta.it) ti dicono addirittura come costruire un carro allegorico: “Prima di tutto si disegna un bozzetto … una volta terminato … possiamo iniziare la scultura vera e propria …”. Poi ti dicono che il loro Carnevale è uno dei più belli dell’Umbria. Ed è vero. Perché riunitisi in comitato, un nugolo di cittadini ha realizzato proprio una kermesse coi fiocchi. Nella loro Acquasparta - borgo medioevale a un tiro di schioppo dalla cascata delle Marmore, una volta compreso nelle “Terre Arnolfe” (dal nome del dignitario imperiale cui venne affidato il feudo) - hanno allestito un grande spettacolo, superando le difficoltà tipiche delle iniziative basate sul volontariato. E’ servita passione e forza di volontà, ma poi ce l’hanno fatta, tanto che oggi il Carnevale di Acquasparta diventa occasione imperdibile per visitare questo spicchio d’Umbria. Le sfilate dei carri allegorici iniziano alle ore 14.30 con ingresso assolutamente gratuito. Dopo quelle dell’otto e del 15, rimane la chiusura in bellezza prevista con la sfilata di domenica 22 febbraio. Spettacolo per bambini, per adulti, …e per palati fini, vista la possibilità di gustare i prodotti tipici locali. Nella taverna di paese, ci sono infatti i picchiarelli al sugo, le lenticchie di Castelluccio, gli arrosticini del cantiniere, il castrato alla brace e quant’altro. Forse non serve aggiungere altro… Informazioni: tel. 347 1363168 Web: www.carnevaleacquasparta.it
    Leggi Tutto

Cioccolentino, festa al cioccolato dedicata agli innamorati
05 Febbraio 2009

  • Avete mai pensato a una sfida di fioretto - affondo e stoccata - con in palio una bella medaglia in cioccolato dipinta a mano? E chissà, se siete fortunati (o sfortunati?) forse vi tocca la Granbassi, che al circolo della scherma ha messo radici. Dove? A Terni. Quando? Dal 12 al 15 febbraio 2009, ovvero la sesta edizione di “Cioccolentino”. Granbassi a parte, quella di un tiro di scherma al sapor cioccolato è solo una delle possibilità contemplate dalla kermesse: quest’anno, infatti, Cioccolentino si è dotato di un programma quanto mai ricco, con un “palacioccolatino” nella centralissima piazza della Repubblica e una serie di manifestazioni itineranti nel cuore della città. Cuore, appunto. Perché Cioccolentino si inserisce nell’ambito dei festeggiamenti in onore del patrono di Terni, quel san Valentino riconosciuto in tutto il mondo come protettore degli innamorati. Quel san Valentino di cui i ternani custodiscono gelosamente le spoglie nella basilica a lui dedicata, alle porte della città. Quale migliore occasione per visitare la cascata delle Marmore? Si può ammirare “l’orrida bellezza” delle acque, decantata da poeti e scrittori ai tempi del Grand Tour, e poi balzare a Terni per gustarsi le “Manifestazioni Valentiniane”, tra cui Cioccolentino. C’è la mascotte Tortino, gli artisti Golosi, il giullare “di torte”, le maschere di cioccolato, il mago Lino. E il bosco incantato di zucchero e cioccolato, il cioccobingo, sport & cioccolato, tanto e tanto altro ancora a soli 6 chilometri dalla cascata. Per conoscere la scaletta completa di “Cioccolentino”, le date, gli orari, cliccare qui. Informazioni: Servizio Turistico del Ternano Via Cassian Bon 4, Terni Tel. 0744 423047 Fax 0744 427259 e-mail: info@iat.terni.it web: www.cioccolentino.com
    Leggi Tutto

Terni, al via gli "Eventi Valentiniani". Programma ricco
04 Febbraio 2009

  • Seppure il web non possieda i limiti dei media tradizionali, diventa comunque arduo elencare tutti gli appuntamenti degli “Eventi Valentiniani 2009” senza saltarne nessuno. Terni città di san Valentino, che lo festeggia come patrono (il 14 febbraio) e ne custodisce le spoglie nella basilica a lui dedicata. E che nel periodo tra gennaio e febbraio allestisce un programma di eventi davvero unico. A due passi dalla cascata delle Marmore, la città di san Valentino festeggia l’amore: “Confermiamo e rafforziamo – sottolinea il sindaco Paolo Raffaelli - il messaggio tradizionale posto da un decennio al centro della festa del patrono: san Valentino protettore degli innamorati, dei ragazzi che si riconoscono e si amano, ma anche protettore dell’amore e del reciproco riconoscimento tra i popoli, le etnie, le culture, le comunità, le fedi, le appartenenze”. La premiazione di Ingrid Betancourt, il 25 gennaio scorso, ha fatto da prologo a un cartellone fittissimo. Ad esempio la “Festa della Promessa”, dove i fidanzati di tutto il mondo esplicitano la loro promessa d’amore al cospetto del santo martire, nella basilica alle porte di Terni. Dedicata a chi intenda sposarsi entro l’anno con rito cristiano, rappresenta l’evento clou, insieme ai concerti di Ivano Fossati, Fiorella Mannoia e al Gran Galà con Lola Ponce e Giò Di Tonno. Senza dimenticare “Cioccolentino”, rassegna “zuccherata” rivolta agli amanti del cioccolato. Per conoscere la scaletta completa delle manifestazioni, le date, gli orari, cliccare qui. Informazioni: Servizio Turistico del Ternano Via Cassian Bon 4, Terni Tel. 0744 423047 Fax 0744 427259 e-mail: info@iat.terni.it web: www.marmore.it
    Leggi Tutto

San Valentino 2009: la "Festa della Promessa" a Terni
02 Febbraio 2009

  • Chissà cosa spinge una coppia del lontano Oriente a raggiungere la basilica di san Valentino – a Terni – e scambiarsi la “promessa d’amore”? Lì, pochi metri dalle reliquie del santo protettore degli innamorati (patrono della città), davanti al vescovo Vincenzo Paglia, insieme a una folla di tanti e tanti giovani venuti da ogni parte del mondo. Lì, promettono di sposarsi con rito cristiano entro la fine dell’anno. A pensarci bene la risposta non è difficile: siamo di fronte al miracolo dell’amore. Ed è per festeggiare questo miracolo che domenica 8 febbraio si rinnova la “Festa della Promessa”. Alle ore 11, nella tensostruttura adiacente la basilica di san Valentino, il vescovo di Terni-Narni-Amelia suggellerà l’amore di tante giovani coppie. Uno spettacolo emozionante per chi lo vive in prima persona e per chi vi assiste soltanto; uno spettacolo che avrebbe fatto piacere al santo caduto martire il 14 febbraio 273 sotto l’imperatore Aureliano. Quel santo che – narra la leggenda –, quando era vescovo della città ebbe il coraggio di sposare il centurione romano Sabino (pagano) e la ragazza ternana Serapia (cristiana). Capace di unirli in matrimonio nel segno dell’amore nonostante tutto. Nel segno di quell’amore celebrato dalla “Festa della Promessa”, occasione stimolante per festeggiare un san Valentino originale. E dopo la cerimonia, naturalmente, un salto alla cascata delle Marmore, l’altro simbolo di Terni. Informazioni e prenotazioni: Presso la basilica di san Valentino (Terni) sono aperte le iscrizioni per partecipare alla “Festa della Promessa” che si terrà domenica 8 febbraio alle ore 11, dedicata a tutti i fidanzati impegnati a sposarsi con rito cristiano entro l’anno. Si ricevono adesioni anche per la “Festa delle Nozze d’Argento”, prevista domenica 15 febbraio alle ore 11 nella basilica di san Valentino, e per la “Festa delle Nozze d’Oro”, domenica 22 febbraio ore 11 nella stessa basilica. Per informazioni e prenotazioni si possono contattare dalle ore 9 alle ore 12 e dalle 16 alle 19 i seguenti numeri: tel: 0744 274508 fax: 0744 278090 e-mail: terni@carmelitaniroma.it web: www.diocesi.terni.it
    Leggi Tutto

2 visite guidate al prezzo di una nel weekend di S. Valentino
02 Febbraio 2009

  • “Una visita d’amore” non è l’invito a baciarsi al cospetto della cascata più alta d’Europa. Non ci sarebbe nulla di male (e a dir la verità molte coppie lo fanno), ma non è questo. E’ il lancio pubblicitario dell’opportunità offerta ai turisti che sceglieranno la bellezza delle Marmore sabato 14 e domenica 15 febbraio. Si potrebbe definire un “2 x 1”, ovvero la possibilità di acquistare 2 visite guidate al prezzo di una. Ecco il senso della promozione: nel weekend di san Valentino due visite guidate costeranno come una - solo 2.50 euro -, ferma restando la gratuità per i bambini sotto i 6 anni. Si parte dal belvedere inferiore e si accede ai sentieri naturalistici accompagnati da una guida, in grado di spiegare formazione, curiosità, modificazioni e sfruttamento a fini industriali di una delle aree più ricche d’acqua al mondo. Previste 4 partenze: la prima alle ore 11, poi - a seguire – alle 12, alle 15 e alle 16. Tempo necessario per completare ogni visita, circa un’ora. E’ un modo per festeggiare san Valentino, patrono della città di Terni e quindi “tutore” della cascata, poiché nel comune di Terni ricade. Allora, il 14 e il 15 febbraio diventa il periodo giusto per raggiungere le Marmore e la città di Terni, vestita a festa in onore del santo protettore degli innamorati. Info: biglietteria belvedere inferiore tel. 0744 62982
    Leggi Tutto

La cascata al "Salon des Vacances" di Bruxelles
29 Gennaio 2009

  • Lavoro del traduttore, lavoro della tipografia, depliant appena finiti di stampare. E’ tutto pronto per lo sbarco della cascata delle Marmore al Salon des Vacances di Bruxelles, fiera internazionale del turismo giunta alla 51esima edizione. Dal 5 al 9 febbraio la capitale belga si trasforma in snodo cruciale del settore, mèta dei principali operatori internazionali. Parola d’ordine: fare promozione, marketing, sfruttare al massimo le opportunità offerte dalla kermesse. E la cascata, uno dei siti naturalistici più visitati in ambito europeo, sarà ben rappresentata. “Allestiremo uno stand nello spazio riservato alla regione Umbria”, spiega il delegato del Comune di Terni in procinto di volare a Bruxelles. Spiega pure come l’Amministrazione intenda promuovere l’intero comprensorio, con particolare attenzione ai “gioielli di famiglia”. “Oltre alle Marmore e alle varie attrattive del territorio, punteremo su Terni città di san Valentino e sugli eventi organizzati per festeggiarne la ricorrenza (il 14 febbraio, ndr)”. Già, perché la città umbra è anche la città del santo protettore degli innamorati, quella che ne conserva le spoglie, che lo riconosce come patrono. E quella che nel mese di febbraio organizza in suo onore una serie di eventi davvero appetibili. Giorni di lavoro, quindi, per l’assessore al Turismo del Comune di Terni, Giuseppe Boccolini, e per i suoi collaboratori. Intanto gli operatori Marmore Falls, soggetto gestore dei servizi turistici in area cascata, si godono il successo delle visite guidate. I nuovi servizi come la visita alle grotte di Marmore, la visita in notturna, la visita animata per bambini, la visita botanica e quant’altro, sono andati benissimo. Pensati come opportunità aggiuntiva alla passeggiata lungo i Belvedere, non ci stupiremmo se conquisteranno la ribalta del Salon des Vacances.
    Leggi Tutto
bannerPopup

Orari Aprile

Apertura
Parco
Apertura
Acqua
Feriali 10.00 - 19.00 dalle 11.00 alle 13.00
dalle 16.00 alle 17.00
Sabato e Domenica 9.00 - 22.00 dalle 10.00 alle 13.00
dalle 15.00 alle 18.00
dalle 20.00 alle 21.00
Festivi e Speciali:
1aprile
2aprile
25aprile
9.00 - 22.00 dalle 10.00 alle 13.00
dalle 15.00 alle 22.00

Scegli la tua visita guidata

Aprile 2018
Lun
Mar
Mer
Gio
Ven
Sab
Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19

Belvedere Inferiore
P.le F. Fatati 6
Terni

Belvedere Superiore
Voc. Cascata 30
Terni

Tel. 0744 62982
Fax 0744 362231
actl alis sistema museo civita adb