Palazzo Briganti (Ridolfi)

Palazzo Briganti, merita una posizione d’eccellenza nella Terni “segnata” dalla matita di Mario Ridolfi e Wolfganf Frankl. Loro che hanno usato a piene mani la pietra sponga tipica della Terni medievale per rivestire le loro opere, nel progettare il Palazzo Briganti hanno scelto una diversa soluzione in segno di rispetto per la vicina chiesa di San Pietro, carica di storia, che è stata costruita con quel particolare travertino proveniente dalle cave delle Marmore.

Al piano stradale il palazzo, il cui progetto risale al 1962, tiene conto delle esigenze del committente, proprietario di un grande magazzino. Presenta quindi su tre lati un portico con superfici vetrate.

Originariamente le vetrine fisse non esistevano, sostituite da una serie di infissi mobili, che, nei disegni di Ridolfi, andavano rimossi ogni giorno all’apertura dell’attività commerciale. Il fine era quello di riproporre in tratti contemporanei le logge medievali che ospitavano i mercati. Una originalità che si è persa con la predisposizione delle vetrine fisse, comunque in posizione arretrata perché rimanesse, se non la loggia, almeno il porticato.

Su di esso poggia il fabbricato superiore, un cubo.

Nei piani superiori Ridolfi e Frankl fecero ricorso, e fu per loro una soluzione sperimentale, ad una tipologia costruttiva del tipo a corte, con ballatoi, per terminare poi con un piano ad altane le quali richiamano le forme usate per i vecchi palazzi ternani. Per ciò che concerne il rivestimento esterno, evitata la pietra sponga, per movimentare l’insieme si è fatto ricorso alla ceramica usata per sottolineare balconi e finestre. All’interno una mirabile scala ellittica, mentre per quanto riguarda i particolari in ferro, ringhiere e maniglie delle porte, Domenico Malagricci ha dato nel caso di Palazzo Briganti, fondo a tutta la sua arte sapiente di mastro ferraio.

Il palazzo Briganti si inserisce in uno spazio “segnato” in maniera decisa dalla chiesa di San Pietro, in un accostamento tra antico e moderno che diventa più sfumato se si considerano gli altri interventi di edilizia di Ridolfi che si trovano praticamente tutto d’intorno al fianco destro della chiesa di San Pietro. In questi ultimi grazie all’uso massiccio di pietra sponga e mattoncini rossi si assiste alla ricostruzione di un tratto del centro storico cittadino, che nasce dalla fusione nella realizzazione dei fabbricati più che dall’accostamento tra l’antico ed il contemporaneo.

Foto

bannerPopup

Orari Aprile

Apertura
Parco
Apertura
Acqua
Feriali 10.00 - 19.00 dalle 11.00 alle 13.00
dalle 16.00 alle 17.00
Sabato e Domenica 9.00 - 22.00 dalle 10.00 alle 13.00
dalle 15.00 alle 18.00
dalle 20.00 alle 21.00
Festivi e Speciali:
1aprile
2aprile
25aprile
9.00 - 22.00 dalle 10.00 alle 13.00
dalle 15.00 alle 22.00

Scegli la tua visita guidata

Aprile 2018
Lun
Mar
Mer
Gio
Ven
Sab
Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18

Belvedere Inferiore
P.le F. Fatati 6
Terni

Belvedere Superiore
Voc. Cascata 30
Terni

Tel. 0744 62982
Fax 0744 362231
actl alis sistema museo civita adb