Bambini in cascata
I bambini e la natura: Eco-percorsi

Il Parco della Cascata delle Marmore è articolato in diversi sentieri e percorrerli può sicuramente rappresentare una bellissima esperienza per quelle famiglie che hanno bambini che mostrano segni di un “deficit di natura”. Di cosa si tratta? Il termine originario “ Nature Deficit Disorder, è stato coniato nel 2005 da Richard Louv, un giornalista americano appassionato di infanzia. Louv, nel suo libro “Last Child in the Woods”, spiega come le persone, in modo particolare i bambini, stiano trascorrendo sempre meno tempo all’aria aperta, a contatto con la natura, e questo fatto sembrerebbe provocare una serie di disfunzioni comportamentali. Negli ultimi 20-30 anni la quantità di tempo che i bambini trascorrono all’aria aperta, giocando con i loro coetanei o esplorando ciò che li circonda, ha avuto un significativo declino, parallelamente ad un costante aumento del numero dei bimbi con problemi di peso e salute, ad una riduzione dell’uso dei nostri sensi come l’olfatto, al calo dell’attenzione, insomma ad un aumento del rischio di disordini fisici e mentali.

L’autore identifica diverse cause per questo “allontanamento” dalla natura. Prima di tutto un eccessivo controllo genitoriale. Infatti i genitori tendono a tenere i propri figli in luoghi principalmente chiusi come la scuola, la palestra o la piscina, la propria casa, nel tentativo di “proteggerli” dai pericoli del mondo. E sempre più spesso i bambini, sin da tenera età, utilizzano apparecchi elettronici come compagni di giochi.

A peggiorare la situazione poi, è la “scomparsa” della natura dalle città e dai quartieri ed il fatto che siamo sempre più spesso circondati dal cemento.

Ricerche scientifiche hanno dimostrato come i bambini imparino di più e si comportino meglio quando le attività educative sono condotte all’aperto; sembrano essere più felici quando possono effettuare attività all’aperto, piuttosto che possedere giochi e apparecchi super tecnologici.

Forse è ora ti tornare a scoprire di nuovo la bellezza della natura, lasciando i bambini liberi di esplorare il mondo che li circonda, facendogli fare quelle stesse esperienze che noi stessi abbiamo fatto anni addietro.

Fare una camminata tra i boschi, lungo i sentieri 1 e 4, oppure camminare scalzi e sdraiarsi sull’erba fresca e appena tagliata, al Belvedere Superiore, lungo il sentiero 5; provare l’emozione di abbracciare uno dei tanti alberi che si trovano all’interno dell’area, sono esperienze che si possono fare, in tutta sicurezza, nel parco della Cascata delle Marmore.

Non dimentichiamo poi il piacere di osservare gli animali del bosco, portare il cibo agli uccellini nelle varie mangiatoie dislocate nel parco ascoltare il loro canto insieme al gracidare della rane che abitano il laghetto. I bambini poi sicuramente potranno meravigliarsi nel vedere formarsi gli arcobaleni alla Specola del Belvedere Superiore e in ogni altro angolo in cui il sole riesce a penetrare tra le foglie; sentire il brivido delle goccioline di acqua che, dal Piazzale Byron e lungo il sentiero solleticano il viso folgorato già dallo spettacolo dei tre salti della Cascata.

Questa esperienza alla Cascata delle Marmore può essere considerata un primo passo che, però, potrà aiutare i più piccoli ma anche gli adulti, a riscoprire il gusto di vivere la natura e sentirsi parte di essa, in libertà e ad essere più consapevoli di tutto ciò che li circonda anche nelle loro case.

bannerPopup

Orari Novembre

Apertura
Parco
Apertura
Acqua
Feriali 11.00 - 17.00 NO RILASCIO
Sabato e Domenica 11.00 - 17.00 dalle 12.00 alle 13.00
dalle 15.00 alle 16.00
Festivi e Speciali:
1/11
11.00 - 17.00 dalle 12.00 alle 13.00
dalle 15.00 alle 16.00

Scegli la tua visita guidata

Novembre 2017
Lun
Mar
Mer
Gio
Ven
Sab
Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
27
28
29
30

Belvedere Inferiore
P.le F. Fatati 6
Terni

Belvedere Superiore
Voc. Cascata 30
Terni

Tel. 0744 62982
Fax 0744 362231
actl alis sistema museo civita adb