Eventi & News

LEONARDO DA VINCI ALLA CASCATA DELLE MARMORE
13 Novembre 2018

  •   Il 5 Agosto 1473, Leonardo Da Vinci, nel corso di una lunga permanenza in Umbria meridionale, visita ed immortala la Cascata delle Marmore, in un meraviglioso disegno, che cattura anche il paesaggio relativo alla conca ternana. (da UmbriaOn.it) Tremano le mani solo a scriverlo. E, prima di cominciare a farlo, è stato necessario fare un bel respiro profondo. Uno dei disegni più famosi nella storia dell'arte, il ‘Paesaggio con fiume' di Leonardo da Vinci - il primo, datato di suo pugno, il 5 agosto 1473 - e conservato nel gabinetto dei disegni e delle stampe delle Gallerie degli Uffizi di Firenze, ha celato per oltre mezzo secolo un segreto di straordinaria importanza. L'Umbria e non la Toscana Leonardo, infatti, in quello che è sempre stato considerato - e lo sarà forse oggi ancora di più - uno dei mirabili esempi della sua straordinaria ed inimitabile arte, non ha tratteggiato ‘a penna su carta', come si è sempre creduto, le terre del Valdarno, ma quelle dell'Umbria e, in particolare, con una doppia raffigurazione, la Cascata delle Marmore e il vicino paese di Papigno. La Cascata Lo studio sul ‘Pasesaggio con fiume' - 190 per 285 millimetri le dimensioni - è in corso da mesi ed è stato portato avanti nel più stretto riserbo da Luca Tomìo. Perché adesso che l'ipotesi è confermata si dovrà riscrivere la storia, ma forse non solo quella del quadro o quella dell'arte. Ma proprio la storia, quella con la ‘esse' maiuscola. Perché l'opera, che si ritiene provenga dal Fondo Mediceo Lorenese, è il primo documento incontestato della attività dell'artista, visto che porta la sua firma, scritta con la grafia mancina speculare di Leonardo e riporta "Dì de Sta Maria della Neve / Adì 5 daghosto 1473". Ma quelle che erano certezze fino ad oggi, si fermano qui. Autorevoli storici dovranno, probabilmente, avviare nuove e approfondite campagne di studi, visto che molte delle ricostruzioni fatte in passato indicano possibili passaggi di Leonardo da Vinci in Umbria tra il maggio del 1502 e il marzo del 1503, per quelle sono state indicate come rilevazioni topografiche allo scopo di studiare opere di fortificazione e idrauliche. Solo che, adesso lo sappiamo con certezza, Leonardo Da Vinci fu in Umbria, a Terni e nel suo territorio, almeno 30 anni prima. Per ritrarre la Cascata delle Marmore e Papigno. «Il quadro - ha ricordato Eike Schmidt, direttore delle Gallerie degli Uffizi - talmente celebrato da essere comunemente ricordato con il suo numero di inventario (8P recto), può considerarsi tra i primi paesaggi autonomi nel disegno occidentale, e costituisce la più precoce testimonianza grafica dell'artista. Con la data vergata in alto a sinistra, il prezioso foglio dichiara la sua appartenenza a una nuova stagione di Leonardo, da poco iscritto alla Compagnia dei pittori di Firenze, la Compagnia di San Luca: siamo agli inizi di una maturazione professionale che avrebbe coinciso più o meno con l'avvento di una nuova Età dell'Oro per la fioritura delle arti a Firenze», che però potrebbe aver avuto origine in un angolo molto particolare dell'Umbria e non della Toscana. Secondo l'interpretazione corrente - almeno fino ad oggi - la scena "mostra un paesaggio fluviale, probabilmente il Valdarno Inferiore di dove Leonardo era originario. Tra due promontori scoscesi, punteggiati da castelli e da altri segni della presenza umana, si apre la veduta di un fiume, con alberi, cespugli e in lontananza campi coltivati. Il disegno poteva essere uno schizzo preparatorio per un paesaggio in un'opera più complessa, o un esercizio del giovane artista a quel tempo allievo di Andrea del Verrocchio; è anche possibile però che fosse eseguito solo per piacere personale, stando anche alla passione di Leonardo citata dal Vasari verso ‘il disegnare et il fare di rilievo, come cose che gl'andavano a fantasia più d'alcun'altra'. L'autografia leonardesca appare anche confermata dallo stile dell'opera, somigliante ad altri suoi paesaggi, e alla notevole capacità di rendere l'effetto del connettivo atmosferico, che lega il vicino e il lontano come se potesse circolarvi realmente l'aria. L'artista usò un tratto leggero per evocare il vento tra gli alberi e uno più spesso per le rocce e le cadute d'acqua, mentre per il castello a strapiombo usò contorni netti". Sì, la Storia dovrà essere riscritta. Perché proprio il castello, ritratto nella parte sinistra del ‘Paesaggio con fiume', sarebbe un'altro scorcio di quella Umbria nella quale Leonardo da Vinci ebbe occasione di vivere e, in particolare, ad essere raffigurato sarebbe Papigno, che secondo gli esperti sarebbe stato tratteggiato in maniera perfettamente identica all'originale del tempo. Scoperta clamorosa Ma è chiaro che la vera scoperta clamorosa è quella relativa alla raffigurazione della Cascata delle Marmore da parte del grande artista toscano. La notizia pare destinata ad oscurare quella, annunciata da qualche tempo, sulla futura esposizione del ‘Paesaggio con fiume' - in programma nell'estate 2019, in occasione del 500simo anniversario della morte di Leonardo - nella sua Vinci per cinque settimane.   IL VIDEO SU LEONARDO DA VINCI ALLA CASCATA DELLE MARMORE        
    Leggi Tutto

Terni Falls Festival 16-18 novembre 2018
12 Novembre 2018

  • Il 2018 è l'anno in cui ricorre il bicentenario dalla pubblicazione di Frankenstein. Eventi a tema sono in corso di svolgimento in Italia e nel mondo. La città di Terni ha un duplice motivo per celebrare la ricorrenza: il 2018 è infatti anche l'anno in cui ricorre il bicentenario del passaggio di Mary Shelley e il marito Percy dalla Cascata delle Marmore, documentato in una lettera scritta dall'autrice del celebre romanzo gotico.  Nasce così Terni Falls FESTIVAL che si svolgerà a metà Novembre; i coniugi Shelley visitarono infatti la Cascata il 18 novembre 1818. Programma 12 novembre ore 12: conferenza stampa (Sala Pirro, Palazzo Carrara, Terni) 16 novembre ore 15,30: conferenza su Mary Shelley della Professoressa Elisabetta Marino, docente presso l'Università di Tor Vergata, Roma e recita dai ragazzi del Liceo Angeloni di Terni di scene tratte da Frankenstein,(Salone delle feste, Circolo Drago, Terni) 16 novembre ore 18: Frankenstein: umano o post umano?"Filosofia e psicologia in dialogo con letture dai testi di Mary Shelley, dottoressa Valeria Di Loreto, professor Andrea Tortoreto, attrice ed educatrice Roberta Rossi, dottoressa Eleonora Angelelli: (Mishima, Terni) 17 novembre ore 14,30: "Narni e Mary Shelley" Tour per la città guardandola con gli occhi di Mary Shelley (luogo d'incontro: Piazza Garbaldi, Narni) 17 novembre ore 15,30: visita Narni sotterranea,  17 novembre ore 17: "Percy ByssheShelley, Opere Poetiche", presentazione del libro a cura del professor Francesco Rognoni, dell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, (Palazzo Eroli, Narni) 17 novembre ore 21: "Concerto per Mary Shelley - creatura romantica" eseguito dagli allievi del Liceo Musicale Angeloni di Terni con letture da Frankenstein (Palazzo Gazzoli, sala blu, Terni) 18 novembre ore 11,30: "Io sono il mio doppio" opera teatrale "Frankenstein, il riflesso di Frankenstein nella Cascata e lo specchio del mostro nelle ali del cigno" autore Stefano De Maio, recita Stefano De Maio accompagnato da due musicisti (Cascata delle Marmore, orto botanico) 17 novembre ore 16: "Terni e Mary Shelley" Tour per la città guardandola con gli occhi di Mary Shelley, andando alla scoperta dei luoghi del gotico, (luogo incontro: Piazza della Repubblica, Terni)  
    Leggi Tutto

Apertura straordinaria 2 novembre
29 Ottobre 2018

  • ❗️Weekend Ognissanti❗️ Dal 1 al 4 novembre il parco sarà aperto dalle 10 alle 17. Il rilascio dell'acqua seguirà i seguenti orari: 1 novembre dalle 11 alle 13 e dalle 15 alle 16 2 novembre dalle 12 alle 13 e dalle 15 alle 16 3 novembre dalle 12 alle 13 e dalle 15 alle 16 4 novembre dalle 12 alle 13 e dalle 15 alle 16
    Leggi Tutto

I plenaristi nella valle incantata
27 Ottobre 2018

  • Due nuove straordinarie realizzazioni per il progetto "I plenaristi nella valle incantata" Mercoledì 7 novembre l'inaugurazione dell'allestimento multimediale della Cascata e del museo diffuso dei plenaristi    Diventa ancora di più realtà il progetto ‘I plenaristi nella valle incantata', grazie al quale visitatori, turisti, scolaresche, studiosi e appassionati avranno l'occasione di guardare la Cascata delle Marmore e la valle del Nera attraverso gli occhi dei tanti artisti che hanno immortalato luoghi ancora oggi unici e suggestivi. Verranno infatti inaugurati mercoledì 7 novembre, alle ore 10.30 all'Infopoint della Cascata delle Marmore, l'allestimento multimediale e il museo diffuso dedicati alle opere che i pittori dipinsero per la prima volta, dal vero, en plein air.Questi artisti giunsero tra il ‘700 e ‘800, nel sud dell'Umbria, provenienti da diversi paesi d'Europa. Ancora oggi le loro opere ‘raccontano' nei musei del mondo le bellezze naturali e storico artistiche della valle del Nera. Due iniziative che fanno parte del progetto di conoscenza e valorizzazione della bellezza della valle ternana avviato nel 2014, promosso da Comune di Terni e Comune di Narni da un'idea di Franco Passalacqua, con il contributo economico della Fondazione Cassa di Risparmio di Terni e Narni, in collaborazione con Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio dell'Umbria.    Lo spazio multimediale che si collocherà nei locali dell'Infopoint del belvedere inferiore della Cascata - è stato realizzato da Coopsociale ACTL, sempre su finanziamento della Fondazione Carit, e si avvarrà di alcuni filmati innovativi proiettati su monitor di grande formato, oltre che delle tecnologie del cinema 6D già presente sul posto.     L'allestimento multimediale e il museo diffuso dei plenaristi rappresentano due nuovi tasselli che si realizzano dopola creazione dell'archivio-database in rete delle opere, del sito internet, del docu-film "La valle incantata". Tutto il progetto promuove la riscoperta, la valorizzazione e la messa in utilizzo pubblico di uno straordinario patrimonio d'arte diffuso e conservato in moltissimi musei e collezioni d'arte del mondo, realizzando così un forte stimolo alla fruizione culturale e turistica. Un progetto che così strutturato rappresenta un'esperienza unica nel panorama nazionale e internazionale.   All'inaugurazione - nel corso della quale verranno resi noti tutti i dettagli dell'iniziativa - parteciperanno, tra gli altri, il sindaco di Terni, Leonardo Latini, l'assessore comunale alla Cultura, Andrea Giuli, il presidente della Fondazione Carit, Luigi Carlini, il presidente della Coopsociale Actl, Sandro Corsi, e l'ideatore del progetto, Franco Passalacqua.    Per vedere il trailer clicca qui     
    Leggi Tutto

Discovering Paduli
11 Ottobre 2018

  • OPEN DAY a PADULI - Sito perilacustre dell'età del bronzo, nei pressi del Lago di Piediluco. A cura di Carlo Virili. 13, 21, 28, ottobre '18 ore 10.00 A seguire, il 13/10 visita al museo archeologico di Rieti e il 21/10 visita al museo archeologico di Terni. L'evento ha come fine la campagna di finanziamento "Adotta uno scavo".  Info: ‭3398808213‬.  
    Leggi Tutto

14 ottobre- Circuito dell'acciaio
11 Ottobre 2018

  • Si comunica che domenica 14 ottobre ci saranno delle limitazioni di visita nel percorso del Belvedere Inferiore a causa del passaggio della manifestazione podistica "Circuito dell'acciaio". I sentieri 2 e 3 saranno chiusi dalle 9.00 alle 11.30 circa. Il sentiero 1 è aperto dal Belvedere Superiore fino al balcone degli innamorati. Il rilascio dell'acqua sarà anticipato, perciò seguirà i seguenti orari: 10.15 - 13 15 -18 Saranno chiuse al traffico la SS 209  "Valnerina", dalle ore 10,15 alle ore 11,30 nel tratto Viale Brin km. 1,300 - Cascata delle Marmore km. 6,000 e la SS 79 dalla rotonda dell'ospedale fino al bivio per Papigno dalle 10.00 alle 10.30.  
    Leggi Tutto

Giovedì 4 ottobre San Francesco
03 Ottobre 2018

  • Il 4 ottobre alla Cascata delle Marmore è festa grande! Il parco sarà aperto dale 9 alle 20 ed il rilascio dell'acque della Cascata ci sarà dalle 11.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00.Vieni a trovarci e scopri le visite guidate disponibili!
    Leggi Tutto

domenica 2 settembre _ CHIUSURA TEMPORANEA del BELVEDERE SUPERIORE
30 Agosto 2018

  • Si comunica ai gentili Visitatori che  DOMENICA 2 SETTEMBRE il Belvedere Superiore della SPECOLA e SENTIERO n. 1 rimarranno chiusi dalle 9 alle 10.30 per svolgimento della gara podistica 165mTrial. L'area tornarà accessibile al termine del transito degli atleti, previsto per le ore 10.30. Ci scusiamo per il disagio
    Leggi Tutto

FERRAGOSTO ALLA CASCATA DELLE MARMORE
11 Agosto 2018

  • FERRAGOSTO ALLA CASCATA DELLE MARMORE Il 15 agosto la Cascata delle Marmore ci regala uno spettacolo straordinario:l'acqua della cascata rimarrà aperta in maniera continuativa dalle ore 10.00 alle 22.00. Vivi con noi una cascata di fresche emozioni: scopri tutte le visite guidate disponibiliTi aspettiamo!  
    Leggi Tutto

In treno alla Cascata con TRENITALIA
02 Agosto 2018

  • Vantaggi per i clienti dei servizi regionali di Trenitalia Usa il treno per raggiungere la Cascata delle Marmore e ottieni uno sconto sul biglietto d'ingresso, sulle visite guidate e sugli acquisti al bookshop. L'ingresso al parco dal Belvedere Superiore dista alcune centinaia di metri dalla stazione di Marmore, sulla linea Terni-L'Aquila, servita da 25 collegamenti al giorno nei feriali, da 11 collegamenti al giorno nei festivi. L'ingresso al parco dal Belvedere Inferiore dista 10 minuti di autobus dalla stazione di Terni, sulla linea Roma-Ancona, servita da 55 treni regionali al giorno nei feriali, 28 nei festivi. Da Roma: Marmore si raggiunge in tempi di viaggio a partire da circa 1 ora e mezza, al prezzo di 8,55 euro; Terni si raggiunge in tempi di viaggio a partire da circa 1 ora, al prezzo di 7 euro. Da Foligno: Marmore si raggiunge in tempi di viaggio a partire da circa 1 ora, al prezzo di 5,55 euro; Terni si raggiunge in tempi di viaggio a partire da circa 40 minuti, al prezzo di 4,80 euro. Da Rieti: Marmore si raggiunge in tempi di viaggio a partire da circa 20 minuti, al prezzo di 2,95 euro; da L'Aquila, a partire da circa 1 ora e quaranta minuti, al prezzo di 5,05 euro. Maggiori informazioni su trenitalia.com Come ottenere i vantaggi Presenta ad una delle biglietterie della Cascata il biglietto del treno regionale con destinazione Terni o Marmore, valido per il giorno della visita, oppure l'abbonamento regionale per qualsiasi relazione in Umbria, in corso di validità. Potrai acquistare il biglietto di ingresso al prezzo di 7€, anziché 10€. Inoltre, beneficerai di uno sconto del 20% sulle visite guidate e del 10% sul primo acquisto nei bookshop, limitatamente alla linea di prodotti 165m marmorefalls. Offerta valida fino al 31/12/2019.    
    Leggi Tutto
bannerPopup

Orari Novembre

Apertura
Parco
Apertura
Acqua
Feriali 11.00 - 17.00 NO RILASCIO
Sabato e Domenica 11.00 - 17.00 dalle 12.00 alle 13.00
dalle 15.00 alle 16.00
Festivi e Speciali:
1/11
11.00 - 17.00 dalle 12.00 alle 13.00
dalle 15.00 alle 16.00

Scegli la tua visita guidata

Novembre 2018
Lun
Mar
Mer
Gio
Ven
Sab
Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
19
20
21
22
26
27
28
29

Belvedere Inferiore
P.le F. Fatati 6
Terni

Belvedere Superiore
Voc. Cascata 30
Terni

Tel. 0744 62982
Fax 0744 362231
actl alis sistema museo civita adb