Eventi & News

Turismo e natura, in crescita i visitatori dei parchi italiani
20 Novembre 2013

  • “Se lo spread di un Paese si misurasse in biodiversità, l’Italia sarebbe la Germania d’Europa”. La riflessione è del presidente di Federparchi Giampiero Sammuri, espressa a margine del convegno “Parchi come luogo di incontro tra green economy e green society” tenutosi a fine ottobre presso l’orto botanico di Palermo. Commenta i dati snocciolati dai ricercatori: mentre il turismo tradizionale arranca, quello legato alle aree naturalistiche marcia in controtendenza, facendo registrare una crescita del 3 per cento all’anno e toccando – la scorsa stagione - quota 101 milioni di visitatori nei parchi e nelle aree protette italiane. Una buona notizia per la cascata delle Marmore, eccellenza della Valnerina immersa in quella splendida oasi naturalistica che è il Parco fluviale del Nera. E un dato benaugurante per il futuro, soprattutto perché conferma come la natura protetta non contrasti solo l’inquinamento, ma favorisca anche occupazione e ricchezza. Tesi avvalorata dalla ricerca del sociologo Aldo Bonomi presentata a Palermo: il valore della partita del turismo-natura nel nostro Paese nel 2011 è stato pari a 10,9 miliardi di euro, con una crescita superiore al 3 per cento rispetto al 2010. “I parchi sono la nostra riserva strategica di aria, acqua, biodiversità: costituiscono un valore in sé e allo stesso tempo rappresentano un laboratorio per lo sviluppo di nuove forme di economia, di vita, di società”, ha dichiarato il ministro dell'Ambiente Andrea Orlando intervenuto al convegno. Il Parco del fiume Nera rappresenta senz’altro una delle migliori espressioni di biodiversità italiana, con le sue specie endemiche animali e vegetali, senza dimenticare i borghi medievali, i castelli, le rocche, le fortificazioni, i musei, le ville storiche, i siti archeologici, gli edifici di culto come santuari, monasteri e chiese rurali. Un motivo in più per venirci a trovare, qui nella bassa Umbria, nella valle scolpita dalle acque del Nera che prelude alla maestosità della cascata delle Marmore.
    Leggi Tutto

Per la settimana UNESCO attività gratuite tra la Cascata e Carsulae
19 Novembre 2013

Terni città da scoprire: il 10 novembre Bahrami in concerto
07 Novembre 2013

  • Chi considera Terni – 110mila abitanti a 7 chilometri dalla cascata delle Marmore – città poco interessante dal punto di vista artistico e culturale, sbaglia. Il soprannome “città dell’acciaio”, infatti, guadagnato dopo oltre un secolo di storia industriale, è fuorviante rispetto ad alcune caratteristiche peculiari di questo centro umbro tutto da scoprire. Perché arte e cultura, oltre ad essere presenti, risultano declinate in maniera addirittura sorprendente rispetto ai concetti più comuni conosciuti dai turisti. Ed ecco che - distrutte dai bombardamenti della seconda guerra mondiale la maggior parte delle testimonianze di epoca romana e medievale - Terni conquista la ribalta come simbolo di modernità e contemporaneità. Festival internazionali d’arte contemporanea, percorsi di archeologia industriale, opere di ingegneria idraulica tese alla produzione di energia elettrica accanto a una mostra d’armi (allestita all’interno della storica Fabbrica tutt’oggi attiva) che ripercorre nei secoli la storia dell’ingegneria bellica, fanno di questa città un luogo destinato ad aprirsi non solo a una nicchia di visitatori, ma anche a masse più consistenti. In quest’ottica, cominciamo col ricordare un appuntamento molto vicino nel tempo. Stavolta si va sul classico, perché modernità e contemporaneità non cancellano le altre forme di arte e cultura. Parliamo di uno dei 14 concerti proposti dall’associazione Araba Fenice, che dal 1996 dà vita a stagioni di musica classica ospitando giovani pianisti provenienti da tutto il mondo. La stagione 2013-2014 (la 17esima) è caratterizzata dalla presenza di quello che è considerato il più grande esecutore di Johann Sebastian Bach, ovvero il pianista iraniano Ramin Bahrami (foto). La sua esibizione è prevista domenica 10 novembre alle ore 17:30 nell’auditorium di palazzo Gazzoli, splendido fabbricato settecentesco edificato su progetto dell’architetto romano Andrea Vici. Da non perdere. Info su www.assarabafenice.it
    Leggi Tutto

Visita guidata per bambini a dorso degli asinelli: tutte le date e gli orari di novembre
28 Ottobre 2013

  • Sono loro, gli asini, i protagonisti della visita guidata adatta a bambini dai 3 ai 7 anni, in programma il 1°, il 2 e il 3 novembre dalle ore 11:00 alle 13:30 e dalle 14:30 alle 16:30. Il pelo morbido e caldo, i modi semplici, accoglienti ed empatici: difficile resistere al fascino di un giro nel Parco della cascata delle Marmore (belvedere inferiore) insieme a questi fidi compagni. I bambini possono salire in groppa, gli altri (adulti compresi) guideranno l’animale seguiti da istruttori abilitati, alla scoperta della cascata da una visuale insolita. Le concrezioni travertinose, le evidenze botaniche e archeologiche; il tuffo negli angoli più suggestivi delle Marmore diventa irresistibile se compiuto insieme a questo essere dolce, curioso e intelligente, amante delle coccole, capace di relazionarsi con chi gli sta di fronte. Insomma, una simbiosi perfetta tra natura e ambiente. Gli asinelli si faranno condurre dai visitatori lungo l'area escursionistica del Belvedere inferiore. Sotto lo sguardo di professionisti del settore accompagneranno bambini e genitori debitamente istruiti, al momento della partenza, sulle caratteristiche dell’animale. Che è paziente e comprensivo, dotato di sensi altamente sviluppati e di un’intelligenza particolare tesa a instaurare una relazione con chi gli sta di fronte. Ecco il sale della visita guidata: entrare in sintonia con l’ambiente grazie al rapporto istituito con l’asino. Gli istruttori (dotati di brevetto specialistico) garantiscono successo al cento per cento. La visita si svolge lungo l'area escursionistica situata nel Belvedere inferiore della cascata. L'acquisto avviene in loco, non è necessaria la prenotazione. Il costo è di 5 euro a bambino (gli adulti non pagano), l'età consigliata va dai 3 ai 7 anni. N.B. Su prenotazione è possibile organizzare il servizio (per gruppi) anche al di fuori delle date indicate dallo staff. Visita guidata per bambini con asinelli 1-2-3 novembre 2013 Date: 1-2-3 novembre Oario: mattina - dalle 11:00 alle 13:30 pomeriggio - dalle 14:30 alle 16:30 Costo: 5 euro a bambino gratis gli adulti Età consigliata: dai 3 ai 7 anni Partenza: Belvedere inferiore (area picnic) Prenotazione: il servizio si svolge in modo continuativo nelle fasce orarie indicate. L'acquisto avviene in loco, non serve la prenotazione Informazioni: Infopoint Belvedere inferiore tel. 0744 62982 fax 0744 362231 e-mail: cascatamarmore@libero.it Infopoint Belvedere superiore tel. 0744 67561
    Leggi Tutto

Il 22 settembre gli sbandieratori di San Gemini alla cascata
20 Settembre 2013

  • Domenica 22 settembre 2013, alle ore 11, appuntamento presso la cascata delle Marmore con il Gruppo sbandieratori di San Gemini, che offrirà ai visitatori un saggio della propria bravura esibendosi presso Piazzale Byron. Lo spettacolo intende promuovere la 40esima edizione della Giostra dell’Arme, in programma dal 28 settembre al 13 ottobre nel rinomato borgo medievale incastonato fra le colline della Conca ternana. Ghiotta occasione per visitare la cascata delle Marmore ma soprattutto – dopo l’assaggio proposto dagli sbandieratori a piazzale Byron (nel belvedere inferiore) – per gustarsi la Giostra dell’Arme, evento clou della cittadina umbra (San Gemini) che già di per sé meriterebbe un’accurata visita rientrando di diritto fra i borghi più belli della Penisola. “La Giostra dell’Arme”, corsa equestre ambientata nel XIV secolo, prenderà il via sabato 28 settembre 2013 con l’imbandieramento della città, l’apertura delle immancabili taverne, la lettura del “bando dell’annuntio” e in tarda serata gli attesi “banni provocatio”, ovvero i bandi con i quali i rioni Rocca e Piazza si lanceranno vicendevolmente la sfida in vista della corsa del 13 ottobre. Per info: www.entegiostradellarme.it
    Leggi Tutto

22 settembre, carabinieri in cascata per il raduno dell'ANC
20 Settembre 2013

  • Domenica 22 settembre 2013 faranno visita alla cascata delle Marmore circa 300 carabinieri partecipanti al 90esimo raduno della sezione ternana dell’omonima Associazione Nazionale. Dalla sua fondazione sono trascorsi ben 90 anni e la sezione ternana ‘Giuseppe Ugolini’ dell’Associazione nazionale carabinieri (ANC) si appresta a festeggiare l’importante traguardo con una serie di eventi che si svolgeranno fra sabato 21 e domenica 22 settembre. Il clou della ‘due giorni’ è rappresentato dal raduno interprovinciale a cui parteciperanno i rappresentanti di oltre 28 sezioni distribuite fra Umbria, Marche, Lazio e Abruzzo. In totale sono attesi oltre 500 partecipanti. La sezione ternana, presieduta da Renzo Chiodi, conta 446 iscritti.
    Leggi Tutto

Il 6 settembre parte ONE 2013. Tutte le attività in programma
29 Agosto 2013

  • Canoa, canottaggio, vela e tour in battello, tutto sul lago di Piediluco. E poi discesa in grotta per bambini nella rupe accanto alla cascata delle Marmore. Di più: trekking a cavallo, nordic walking e yoga praticate fra la natura che costeggia il fiume Nera. Sono alcune delle attività dell’ultima edizione di ONE, in programma dal 6 all' 8 settembre 2013 alla cascata delle Marmore e dintorni. L’acronimo sta per Outdoor Nature Experience e molti appassionati dello sport all’aria aperta già lo conoscono: si tratta dell’evento - giunto alla quarta edizione - dedicato al mondo dell’outdoor. L’unico in Italia che consente di praticare tutta la gamma delle attività sportive all’aria aperta nel giro di pochi chilometri. L’epicentro è la cascata delle Marmore, ma anche l’attività più “lontana” si svolge nelle immediate vicinanze. Quelle citate rappresentano solo una parte dell’offerta completa. Vanno aggiunte, infatti, molte altre discipline: si va dall’arrampicata al canyoning, dalla mountain bike al trekking, dalla speleologia al rafting, dal parco avventura per adulti e bambini alle escursioni naturalistiche ed altro ancora. Un vero paradiso dell’outdoor in una location naturale unica al mondo, formata dalla cascata delle Marmore, dal lago di Piediluco, dalla Valnerina e dal territorio circostante. Un’area impreziosita da borghi medievali con interessanti evidenze storiche, tipo l’abbazia longobarda di san Pietro in Valle. Nei giorni della manifestazione, chi acquisterà le attività previste avrà diritto ad una riduzione del biglietto d'ingresso alla cascata delle Marmore (6,00 euro biglietto intero; le altre tipologie rimangono invariate). "ONE - Outdoor Nature Experience" Cascata delle Marmore - dal 6 all' 8 settembre 2013 Informazioni e prenotazioni su: www.cascatamarmoreoutdoor.it
    Leggi Tutto

Il 4 luglio variazioni all'orario di rilascio dell'acqua della cascata
29 Giugno 2013

  • Si informano i gentili visitatori che giovedì 4 luglio il rilascio dell’acqua della cascata delle Marmore – nelle ore pomeridiane e serali – subirà le seguenti variazioni: pomeriggio: dalle 15:30 alle 18:00 sera: dalle 21:30 alle 22:00
    Leggi Tutto

Dal 3 al 7 luglio Out Ecofestival al Belvedere superiore della cascata
29 Giugno 2013

  • Dal 3 al 7 luglio 2013, presso il Parco Campacci situato al Belvedere superiore della cascata delle Marmore, si svolgerà la prima edizione del Festival “Out Ecofest”. I partecipanti hanno diritto a particolari sconti in merito alle visite guidate ed altri servizi allestiti all’interno dell’area turistica della cascata delle Marmore. Di seguito le informazioni necessarie: programma attività alla cascata delle Marmore programma Out Ecofest www.outecofest.it OUT ECOFEST dal 3 al 7 luglio 2013 Parco Campacci – Belvedere superiore della cascata della Marmore A cavallo tra un lago balneabile (lago di Piediluco) e la cascata più alta d'Europa (cascata delle Marmore), l'OUTecoFEST è il primo ecofestival realizzato in Umbria dall'Associazione Effetto e vuole essere una "festa di terza generazione", che metta in relazione la voglia di stare insieme, divertirsi e ballare con la promozione di un certo modello di grande evento, denso di contenuti, cosciente e sostenibile. Per tutta la durata del festival, ogni giorno, tantissime le attività a cui si può accedere. Ogni mattina concerti acustici nel boschetto, tra cui un'arpa da orchestra! Un risveglio all'insegna del relax, con ginnastica energetica, yoga, assaggi di massaggi e full-immersion all'Amacarium. A seguire attività sportive, sports estremi e workshops. Nel corso delle giornate, laboratori artistici ed esperimenti collettivi, come quello della Collettiva Geologika che costruirà col pubblico una grande opera di "land-art", arte effimera che torna alla terra ai primi temporali. Nel pomeriggio concerti presso il palco diurno, con bands locali e non. All'aperitivo brevi ma intensi incontri per informarci e dare la nostra solidarietà agli operai delle Acciaierie di Terni in lotta; a Pietro Perrino, esperto di biodiversità; a Giuseppe Altieri impegnato in aspre battaglie contro gli OGM; a collettivi come NO INCENERITORI, il fronte siciliano dei NO MUOS, Mercato Brado, Genuino Clandestino e Salviamo la Valnerina, la valle che ospita il festival minacciata dal progetto di un impianto a biomassa. E poi di sera si accende il mainstage e ci sarà tanta musica, fino a mattina! Dalle marching bands alle orchestre multietniche, dai complessi jazz-core ai rapper hip-hop, dai gruppi funk ai musicisti balkan rock, fino a concludere le serate con la migliore elettronica d'Europa. Da segnalare la serata di sabato che trasformerà il palco in un "pink-stage", con una line-up di donne fortissime, e la domenica con il techno-brunch, esperimento volto a permeare contesti più mainstream con vizi e lazzi della cultura underground. Vi invitiamo tutti a venirci a trovare, a spendere questi cinque giorni insieme, a divertirvi e giocare, mangiare bene e brindare, esplorare la natura e ballare accanto alla cascata. Questa prima edizione è dedicata agli alberi e ai ragazzi turchi di Piazza Taksim... crescete forti!
    Leggi Tutto

Giugno, tempo di sagre: gli appuntamenti intorno alla cascata
06 Giugno 2013

  • La più classica è forse la “Sagra della ciriola”, ma a ben pensare, andrebbe saggiata anche quella “del prosciutto e del tartufo”. Sono solo alcuni degli eventi in programma a giugno nelle vicinanze della cascata delle Marmore, mentre per scoprire l’elenco completo basta andare sul sito www.millesagre.it e annotare gli appuntamenti preferiti. Noi ne selezioniamo due; vuoi per la prossimità dei luoghi, vuoi per la tipicità dei prodotti agroalimentari protagonisti, tutti legati a filo doppio al territorio. La “Sagra del prosciutto e del tartufo” si tiene a Cesi dal primo al 15 giugno, nel borgo una volta capitale delle Terre Arnolfe, visitato persino dalla famosa (e famigerata) Lucrezia Borgia. Per raggiungerlo dalla cascata delle Marmore basta un quarto d’ora d’auto, e una volta sul posto, si potrebbe cogliere l’occasione di visitare Carsulae, antico municipum romano oggi denominato la Pompei del Centro Italia. Quanto al prosciutto e al tartufo, non servono spiegazioni: due prodotti tipici della bassa Umbria da queste parti buoni all’ennesima potenza. La “Sagra della ciriola” è in programma dall’8 al 22 giugno nella periferia di Terni (zona Campitello), 8 chilometri dalla cascata delle Marmore. E’ la classica delle classiche: d’altronde le ciriole sono un vero e proprio mito locale. Cosa sono? Ma è la pasta dei ternani! Un prodotto “povero” che una volta veniva realizzato a mano con pasta di grano tenero e acqua. L’origine del nome è controversa: forse deriva dal dialetto ternano, dove il termine ciriola sta a significare “dito”. In effetti sono grossolani spaghetti la cui foggia e dimensione giustifica il termine anatomico. Lunghi una trentina di centimetri, vanno con aglio, olio e pomodoro, sebbene la tradizione più autentica li vorrebbe serviti con sughi ben più piccanti. E allora, la primavera fa le bizze? Non fa niente; la cascata delle Marmore è sempre spettacolare e poi ci si può consolare con le prelibatezze locali. Informazioni IAT del Ternano Via Cassian Bon, 4 05100 Terni Tel. +39 0744/423047 Tel. +39 0744/427259 info@iat.terni.it
    Leggi Tutto
bannerPopup

Orari Ottobre

Apertura
Parco
Apertura
Acqua
Feriali 10.00 - 18.00 SOLO il VENERDÌ':
dalle 12.00 alle 13.00
dalle 15.00 alle 16.00
Sabato e Domenica sabato 10.00 - 20.00
domenica 9.00 - 20.00
dalle 11.00 alle 13.00
dalle 15.00 alle 18.00
Festivi e Speciali:
4/10
9.00 - 20.00 dalle 11.00 alle 13.00
dalle 15.00 alle 18.00

Scegli la tua visita guidata

Ottobre 2018
Lun
Mar
Mer
Gio
Ven
Sab
Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19

Belvedere Inferiore
P.le F. Fatati 6
Terni

Belvedere Superiore
Voc. Cascata 30
Terni

Tel. 0744 62982
Fax 0744 362231
actl alis sistema museo civita adb