Eventi & News

Al via il Circuito dell'acciaio, mezza maratona Terni-Cascata
09 Ottobre 2009

  • La benedizione del vescovo, prevista domenica 11 ottobre prima della partenza, non serve ai meno allenati in caso qualcosa andasse storto. Al “Circuito dell’Acciaio”, infatti, si potrà partecipare anche iscrivendosi alle distanze non competitive, da coprire in tranquillità magari passeggiando. Ci potranno andare anche i bambini: per loro, mini-percorsi ad hoc allestiti al campo-scuola. Parte da questi presupposti la mezza maratona organizzata dal “Gruppo amatori podistica Terni”, evento entrato nella tradizione sportiva del comprensorio. Una giornata per tutti, senza dimenticare chi viene per correre davvero. I runners agonistici parteciperanno alla gara sui 16 chilometri, quella che dal cuore di Terni arriva fino alla cascata delle Marmore per chiudersi al campo-scuola, due passi dal centro storico. Lì si conoscerà il nome del vincitore. In fondo, nemmeno la cosa più importante: la kermesse, infatti, ha più il sapore della manifestazione socio-aggregativa che della sfida all’ultimo sprint. Prima della partenza (prevista domenica 11 ottobre alle ore 10 da piazza Tacito, Terni; iscrizioni fino a sabato pomeriggio), si sarà tenuto il concerto dei bersaglieri, varie iniziative benefiche, la cena coi gruppi da fuori regione. Questo nella giornata del 10 ottobre. All’indomani, “pronti, via”. Informazioni: tel/fax: 0744 733616 cell. 360 960179 web: www.amatoripodistica.it e-mail: info@amatoripodistica.it
    Leggi Tutto

Cascata: il 4 ottobre solidarietà per l'Uganda. Gratis i ternani
01 Ottobre 2009

  • Ci sono gli stand informativi dell’”Associazione solidarietà e sviluppo” (Assos), le attività di animazione, le visite guidate al Centro botanico, la “Fantapasseggiata dello Gnefro”, ovvero l’escursione animata per bambini lungo il parco della cascata. E’ solo un assaggio di quello che accadrà domenica 4 ottobre alla cascata delle Marmore. In occasione della festa di san Francesco, e della giornata ad ingresso gratuito istituita dal Comune per i residenti nella provincia di Terni, all’interno dell’area si svolgerà un evento dal fine solidaristico. Titolo: “Cascata aperta, una giornata insieme… una giornata per i bambini dell’Uganda”. L’iniziativa è del Comune e della Provincia (che forniscono il patrocinio) insieme all’associazione Assos, alla 165MarmoreFalls (associazione di cooperative che gestisce i servizi turistici) e al Centro per la Pace di Assisi. Il ricavato, ottenuto grazie alle offerte libere da poter versare in appositi contenitori, andrà a finanziare il completamento di una casa di maternità nel villaggio ugandese di Oluko. Un reparto dove opererebbero volontari in grado di assicurare il diritto alla maternità assistita anche nel piccolo villaggio situato nel nord-ovest del Paese africano. Tutte le attività, previste nel Belvedere inferiore della cascata, sono gratuite (si paga solo il biglietto d’ingresso. Come già ricordato, i residenti nella provincia di Terni entrano gratuitamente). Ricco il programma: oltre agli stand informativi c’è la “Fantapasseggiata dello Gnefro”, le visite guidate a carattere botanico, la musica, la giocoleria, le rappresentazioni teatrali, i video, le mostre fotografiche sull’attività dell’associazione. Poi altro e altro ancora. La Assos è un’associazione senza scopo di lucro nata a Terni 10 anni fa. Svolge servizi di assistenza e sviluppo sia in campo socio-sanitario che in ambito scolastico. Attiva dal 1999 nell’Africa equatoriale, attualmente opera fra Uganda, Kenya e Tanzania. Informazioni: Infopoint Belvedere inferiore tel. 0744 62982 fax 0744 362231 e-mail: cascatamarmore@libero.it Infopoint Belvedere superiore tel. 0744 67561
    Leggi Tutto

Arriva "Itineraria", evento sulle orme dei viaggiatori antichi
24 Settembre 2009

  • L'appuntamento è per domenica 27 settembre nell'area archeologica di Carsulae (Terni, pochi minuti d'auto dalla cascata), alle ore 16:00. L'evento ha un titolo che solletica la curiosità: "Itineraria: Carsulae e la cascata delle Marmore. Storie di viaggi e racconti d'autore". Già, perché oltre a ciò che rimane dell'antica cittadina romana, l'altra protagonista sarà la cascata delle Marmore, e così parlare di scenari suggestivi tagliati per valorizzare il succo dell’iniziativa sarebbe riduttivo. Quale migliore location adatta a raccontare viaggi e viaggiatori del passato, immagini, appunti, impressioni dall'antica Roma fino al Romanticismo ottocentesco? Perché su questo verterà la giornata. Pensate a quanti poeti, scrittori, pittori hanno visitato i due luoghi, uno alle porte di San Gemini, l'altro al principio della Valnerina. Guide specializzate mostreranno le opere rimaste, racconteranno - supportate da video e diapositive - le impressioni dei viaggiatori famosi, guideranno i partecipanti nell'area archeologica illustrando la vita ai tempi degli imperatori ma concentrandosi sugli aspetti legati al viaggio. In fondo, Carsulae è nata sulla via Flaminia: chi erano i viaggiatori antichi, quali le abitudini, gli espedienti? Dopo il trasferimento in cascata (con mezzi propri, arrivo alle ore 19.30), ancora ricordi legati ai viandanti, quelli che nel XVIII secolo consideravano "l'orribile bellezza" delle Marmore tappa fissa del Grand Tour. Quindi visita tematica: stavolta i segreti svelati dalle guide non riguarderanno i viaggiatori dell’antica Roma, ma dal Settecento in poi. Finale sulla terrazza “Belvedere Pennarossa”, dove molti fotografi hanno immortalato il salto del fiume Velino, e dove interverranno il sindaco di Terni Leopoldo Di Girolamo, il presidente della Provincia di Terni Feliciano Polli, gli assessori alla Cultura, al Turismo e ai Lavori pubblici del Comune di Terni, per presentare i nuovi interventi legati alla valorizzazione dei servizi turistici nell’area. Dulcis in fundo, aperitivo offerto da produttori locali. Patrocinio di Comune e Provincia di Terni, collaborazione della Soprintendenza ai Beni archeologici dell'Umbria. Si paga solo l’ingresso nelle due aree (Carsulae e cascata delle Marmore), tutte le altre iniziative sono gratuite. Orari Ore 16.00 a Carsulae, ore 19.30 alla cascata delle Marmore (Belvedere inferiore). Si consigliano scarpe e abbigliamento adeguati. Il trasferimento da Carsulae verso la cascata avviene in autonomia. Costi: Evento gratuito, si paga solo il biglietto d’ingresso nelle singole aree. Si ricorda che i residenti nel comune di Terni godono dell’ingresso gratuito a Carsulae e del biglietto ridotto (2.50 euro) alla cascata delle Marmore Informazioni: infoline Sistema Museo tel. 199 151 123 (lunedì-venerdì 9.00/17.00) infoline@sistemamuseo.it www.sistemamuseo.it Centro Visita e Documentazione di Carsulae tel. 0744 334133 carsulae@sistemamuseo.it Belvedere inferiore cascata delle Marmore tel. 0744 62982 cascatamarmore@libero.it www.marmorefalls.it
    Leggi Tutto

Terni, al via il Festival della creazione contemporanea
16 Settembre 2009

  • L’anno scorso era finito con gli artisti nelle piazze della città e i ternani coinvolti nelle performance. Era la novità di “Es. Terni 2008”: animare la città in location non convenzionali grazie a interventi artistici, architettonici, incursioni e sperimentazioni effettuate interagendo con gli spettatori, chi venuto apposta, chi capitato accidentalmente. E ha funzionato: aggiunto al fulcro della kermesse allestito nel “Centro Arti Opificio Siri” (CAOS), il Festival internazionale della creazione contemporanea marcò un bel successo. E’ con queste credenziali che si presenta la quarta edizione di “Es. Terni”, quella targata 2009 in scena nella città dell’acciaio - due passi dalla cascata delle Marmore - dal 18 al 26 settembre. Anche quest’anno il fulcro è previsto nell’area CAOS, uno degli spazi espositivi più belli del Paese, all’avanguardia nelle soluzioni architettoniche. Ad esibirsi artisti italiani e internazionali nel segno dell’innovazione, della sperimentazione, ma anche della sostanza, visto il calibro di autori già premiati in altri Festival europei. Installazioni, teatro, danza, arti visive, performance tecnologiche, video; insomma, la creazione contemporanea in tutte quelle espressioni dove viene rappresentato il superamento del genere. Sarà così “Es Terni 2009”. Con la coreografia di Roberto Castello, la comicità di Antonio Rezza, la regia dello spagnolo Roger Bernat, il design degli architetti olandesi Oudendik e Korbes. E poi altro ancora, “pepato” da una serie di eventi collaterali: la presentazione di libri, gli incontri, la radio, i corner dedicati al design, la festa finale. Dal 18 al 26 settembre presso il “Centro Arti Opificio Siri” a Terni, in collaborazione con l’assessorato alla Cultura del Comune e il Teatro Stabile dell’Umbria. Informazioni: IAT del Ternano Via Cassian Bon, 2/4 05100 Terni Tel. +39 0744 423047 Tel. +39 0744 427259 info@iat.terni.it www.ternifestival.it
    Leggi Tutto

A Polino la musica dei Cafè del Settecento
16 Settembre 2009

  • Domenica 20 settembre la rassegna di musica antica intitolata “La Rocca tra musica e cultura” proporrà il concerto “Audite, Audite!”. In uno dei più piccoli comuni italiani, Polino, appena 300 abitanti arroccato su un costone roccioso a pochi chilometri dalla cascata delle Marmore, andrà in scena la penultima tappa della kermesse dedicata ai concerti eseguiti con strumenti d’epoca. Nel settecentesco Palazzo Castelli, Fabio Ceccarelli (flauto traversiere), Luca Venturi (violino), Marco Venturi (corno da caccia) e Alessandra Montani (violoncello) - tutti membri dell’Accademia Hermans - si esibiranno con musiche di Bach, Telemann e Schnell. Concerto dedicato alle note che il viaggiatore del XVIII secolo ascoltava nei Caffè o nelle Accademie visitate durante il peregrinare fra le città del Nord Europa. Note spesso eseguite dai Collegium Musicum, ensemble di musicisti professionisti, borghesi dilettanti e studenti universitari che nei Caffè trovavano la loro location ideale proprio perché, essendo destinati a ospitare clienti, non potevano prevedere organici ampli (anche per mancanza di fondi, oltre che di spazio). Pure J.S. Bach fu direttore di un Collegium Musicum: compose cantate per il famoso Caffè Zimmermann di Lipsia. Il concerto di Palazzo Castelli, a Polino, inizierà alle ore 18.00. Prima, interessanti iniziative collaterali. Alle ore 16.30 visita guidata al museo dell’Appennino umbro allestito nella Rocca rinascimentale del paese. Qui, oltre ai reperti della cava d'oro inaugurata nel ‘700 da papa Clemente XIII, si potranno ammirare rarissime rocce testimonianza di vulcani risalenti a 250.000 anni fa, le kamafugiti. Al termine del concerto degustazione di prodotti tipici. Prenotazione obbligatoria. Per informazioni e prenotazioni: Museo dell’Appennino Umbro 05030 Polino (TR) Tel/fax 0744 789262 Infoline Sistema Museo Lun – ven dalle 9.00 alle 17.00 Tel: 199.151.123* infoline@sistemamuseo.it www.sistemamuseo.it *Costo della chiamata da telefono fisso di Telecom Italia, 10 centesimi al minuto IVA inclusa senza scatto alla risposta, tutti i giorni, 24/24 h. Per chiamate originate da altro operatore i prezzi sono indicati dal servizio clienti dell’operatore utilizzato.
    Leggi Tutto

Intorno alla cascata: il Tg1 al raduno dei campanari
07 Settembre 2009

  • “Pronto, il signor Antonelli? E’ il Tg1, vorremmo mandare una troupe per realizzare un servizio. Andrà in onda nell’edizione serale delle 20.00”. Comincia così la vigilia del “Primo raduno dei Campanari del Centro Italia”: Tullio Antonelli è il fact totum dell’associazione campanari di Arrone e di là della cornetta c’è la Rai interessata all’evento programmato il 29 agosto nel piccolo centro della Valnerina ad appena 5 chilometri dalla cascata delle Marmore. Poi chiameranno anche Mediaset, Rai Sat, il Mattino di Napoli e altri ancora. Giusto per definire il valore della manifestazione ideata da Antonelli e company, iniziata in sordina ma finita con l’inviata Carlotta Mannu che la sera stessa mandava i vicoli di Arrone sui piccoli schermi italiani. Successo clamoroso. Un centinaio di campanari giunti dai quattro angoli dello Stivale – Nola, Genova, Bergamo, Reggio Emilia, Isernia, San Sepolcro, Roma, poi dalle Marche e ovviamente dall’Umbria -, hanno mostrato come si suonano le campane delle nostre chiese. Arte antica sviluppata in commistione con storia e cultura. Più che dai giornalisti, però, il senso dell’avvenimento si coglie dalle parole dello stesso Antonelli: “Oltre ai campanari in rappresentanza di 11 associazioni, ci hanno sbalordito i turisti. Sono venuti da città limitrofe, ma anche da Roma. Nella chiesa della Madonna della Quercia, durante la conferenza del professor Palombini (università di Perugia, ndr), non si riusciva a entrare. Al pranzo nei locali della Comunità montana c’erano più di 130 persone. Il pomeriggio…”. Già, il pomeriggio. Piazza Garibaldi stracolma: esibizioni una sul camion a 5 campane portato dal gruppo marchigiano, un’altra sul castello fornito dal parroco di Isernia don Francesco Ferro, dove tra gli altri ha suonato il più piccolo campanaro d’Italia (Giulio, 4 anni, da San Sepolcro). Durante le pause, poi, ci hanno pensato i "colleghi" a rintoccare dal campanile di san Giovanni, su nel cucuzzolo del paese. Una bella giornata, davvero. Uno slancio per lo studio delle tradizioni popolari ma anche per la promozione turistica, vista la cassa di risonanza fornita dai media. L’assessore alla Cultura del Comune di Arrone, Matteo Orsini, è entusiasta: “Plauso all’associazione per aver organizzato un evento di grande spessore turistico e culturale”. E l’anno prossimo? Si vedrà. Probabilmente la kermesse durerà un giorno in più. Probabilmente si racimoleranno maggiori risorse finanziare sia pubbliche che private. Le idee non mancano, la volontà pure. Intanto, giustamente, ci si gode il successo.
    Leggi Tutto

Indietro nel tempo con la visita a Carsulae. Gratis i ternani
06 Settembre 2009

  • Sta a circa mezzora d’auto dalla cascata delle Marmore, ma assicuriamo che vale davvero la pena inserire il sito archeologico di Carsulae tra le bellezze da visitare dopo aver programmato un tour nella bassa Umbria. Non solo perché il luogo è suggestivo, incastonato fra il borgo di San Gemini e il verde delle Terre Arnolfe, ma perché le evidenze storico/scientifiche sono in grado di conquistare chiunque. L’antica cittadina romana, fondata probabilmente in epoca repubblicana a ridosso della via Flaminia, nota in Europa nel mondo scolastico e fra gli appassionati di settore, merita di aprirsi anche a famiglie, papà, mamme, nonni e nipotini. A tutti coloro capaci di emozionarsi pur in mancanza di conoscenze specifiche. Perché le suggestioni del foro, dell’anfiteatro, del teatro, dell’arco di san Damiano, dei monumenti funerari, della basilica o della via Flaminia ancora marchiata dai solchi dei carri, colgono nel segno. Così come il museo adiacente alla biglietteria o le attività organizzate nell’area, primi fra tutti i laboratori estivi per bambini, da mattina a pomeriggio occasione per regalare ai propri figli un’estate diversa, divisa fra esperienze ludiche e pedagogiche. I laboratori si aggiungono alla possibilità di effettuare visite guidate standard, tematiche o approfondite, alla possibilità di partecipare ai numerosi eventi organizzati durante la bella stagione (pure in notturna) e alla possibilità per scuole di ogni ordine e grado di prenotare le attività formative programmate durante l’anno. Va segnalato, inoltre, che dal primo giugno 2009 è in vigore un nuovo regolamento che prevede l’ingresso gratuito per i residenti nel comune di Terni. ********** Dal primo giugno 2009 i prezzi dei biglietti sono i seguenti: a) biglietto intero sito archeologico di Carsulae: € 5,00; b) biglietto ridotto tipo A del sito archeologico di Carsulae: € 3,50; c) biglietto ridotto tipo B del sito archeologico di Carsulae: € 2,50; d) biglietto integrato (Carsulae, area museale ed espositiva "CAOS - Centro Arti Opificio Siri", mostra permanente di paleontologia e anfiteatro romano di Terni) intero: € 7,00; e) biglietto integrato (Carsulae, area museale ed espositiva "CAOS - Centro Arti Opificio Siri", mostra permanente di paleontologia e anfiteatro romano di Terni) ridotto di tipo A: € 5,00; f) biglietto integrato (Carsulae, area museale ed espositiva "CAOS - Centro Arti Opificio Siri", mostra permanente di paleontologia e anfiteatro romano di Terni) ridotto di tipo B: € 3,50 Riduzioni e gratuità: - Hanno diritto al biglietto ridotto tipo A (sito archeologico di Carsulae e biglietto integrato) i cittadini dell’Unione Europea di età compresa tra i 18 ed i 25 anni, i docenti con incarico a tempo indeterminato nelle scuole statali ed i gruppi turistici composti da almeno 15 persone; - Hanno diritto al biglietto ridotto di tipo B (sito archeologico di Carsulae e biglietto integrato) i cittadini dell’Unione Europea che non abbiano compiuto il diciottesimo o che abbiano superato il 65esimo anno di età, i gruppi di studenti delle scuole italiane e degli altri stati dell’UE accompagnati dagli insegnanti, docenti o studenti delle facoltà di architettura, conservazione dei beni culturali, scienze della formazione, lettere e filosofia (corsi di laurea in lettere con indirizzo archeologico o storico-artistico) e delle accademie di belle arti, tutti gli altri soggetti o categorie di soggetti previsti dalla normativa statale vigente. - Hanno diritto al biglietto gratuito in tutti i siti del Sistema museale ed espositivo i cittadini residenti nel comune di Terni, i disabili ed i loro accompagnatori, gli accompagnatori turistici, le guide e gli interpreti turistici nell’esercizio dell’attività professionale, il personale del Ministero per i Beni e le Attività Culturali ed i partecipanti alle attività didattiche organizzate dal Comune. Informazioni e prenotazioni: Sito archeologico di Carsulae /Centro visite e Documentazione località Carsoli, 8 - 05100 TERNI telefono: 0744 334133 e-mail: infoline@sistemamuseo.it
    Leggi Tutto

A metà settembre parte la maratona fluviale del Nera
04 Settembre 2009

  • Una crescita della manifestazione era nell’aria, visto che al presidente del “Gruppo canoe Terni”, Mauro Pitotti, l’dea solleticava da tempo. Così, quando ha annunciato che l’edizione 2009 della “Maratona fluviale del Parco del Nera” sarebbe rientrata in un circuito nazionale, la sorpresa non è stata eccessiva. Il 12 e il 13 settembre, quindi, lungo il fiume Nera nel tratto compreso fra Scheggino e Arrone (22 km) si disputerà la terza edizione della maratona, quest’anno in veste di primo appuntamento del circuito “Terra dei Forti”. Giù con canoa e kayak per “un tunnel verde nel cuore verde dell’Umbria”, come ha definito il fiume un atleta campione della specialità, Luca Panziera. Partenza fissata domenica 13 alle ore 10.30, prevista una sezione competitiva e un’altra amatoriale. Significa che tutti potranno partecipare: dagli agonisti ai semplici turisti dell’ultima ora decisi a trascorrere una giornata diversa. Forniture di prodotti tipici come premi, visite guidate e degustazioni in qualità di eventi collaterali previsti nella giornata di sabato 12. C’è tutto per incrementare il successo degli anni passati, e c’è tutto per guardare al futuro con ottimismo. La “Terra dei Forti”, infatti, è maratona fluviale importante, disputata nel mese di ottobre lungo la bassa valle dell’Adige. Mentre a settembre, dopo quella del Nera che rappresenta la prima tappa del circuito, si disputeranno le maratone del Ticino e del Mincio. “Quest’anno per la prima volta entriamo in una kermesse di ampio respiro – commenta Pitotti -. Oltretutto con il riconoscimento della Federazione anche dal punto di vista agonistico, dato che la discesa competitiva assegnerà punteggi ufficiali”. Insomma, si respira un’aria frizzante, anche perché tra gli obiettivi c’è l’internazionalizzazione a livello europeo. Informazioni: Federico: 339 8641264 Andrea: 349 5626869 e-mail: maratona@gruppocanoeterni.it Web: www.gruppocanoeterni.it
    Leggi Tutto

Sabato 17 e domenica 18 ottobre c'è la visita in grotta
19 Agosto 2009

  • L’accordo con un’associazione di guide speleologiche è stato necessario proprio perché non si riusciva a star dietro a tutte le richieste. Il personale della cascata, per quanto abituato al super-lavoro estivo, non poteva onestamente coprire le mille discese invocate dai visitatori. Ma tant’è… le grotte di Marmore piacciono, e allora giusto adeguarsi. Così una nuova “task force” di professionisti sarà a disposizione nei giorni deputati alla discesa in grotta. Nel mese di ottobre, in attesa di conoscere ulteriori date, la visita guidata speleologica è organizzata sabato 17 e domenica 18. Due discese fissate, sabato 17, una alle ore 10.30, un'altra alle ore 14.30. Domenica 18, invece, si scende alle ore 12.00, poi di nuovo alle ore 16.00 (costo 7 euro a persona). Belle? Guardare la fotogallery per credere. Da parte nostra possiamo dire che si tratta di cavità e gallerie scavate dall’acqua nel corso dei millenni, di sale con stalattiti e stalagmiti da rimanere a bocca aperta. E’ il mondo nascosto all’interno della rupe, quella da cui il fiume Velino si getta nel Nera. La visita in grotta si svolge sotto il controllo di una guida speleologica professionista, adatta a condurre i gruppi negli angoli più belli e svelarne i segreti. Tutti vi possono partecipare, compresi bambini e anziani; le uniche limitazioni riguardano persone con disabilità motorie importanti. La visita si svolge nella “Grotta della condotta” (sentiero n.5, Belvedere superiore della cascata), così chiamata perché all’interno passa un'antica condotta che alimentava un sistema di centrali idroelettriche ottocentesco. Consigliato presentarsi nella biglietteria del Belvedere superiore una ventina di minuti prima della partenza. Il costo è di 7 euro a persona, la durata circa un’ora. L’equipaggiamento necessario, ovvero frontalini luminosi e caschetti, viene fornito dall’organizzazione. Si raccomanda l’uso di scarpe comode (calzature da ginnastica o da trekking, comunque evitare tacchi alti). Consigliata infine la prenotazione anticipata, sempre buona prassi per godere appieno dell’iniziativa. In basso tutti i riferimenti. Visita guidata nella “Grotta della condotta” Sabato 17 ottobre 2009 Orari: 10.30; 14.30 Domenica 18 ottobre 2009 Orari: 12.00; 16.00 Costo: € 7.00 a persona Durata: circa 1 ora Partenza: Belvedere superiore della cascata Informazioni e prenotazioni: Infopoint Belvedere inferiore tel. 0744 62982 fax 0744 362231 e-mail: cascatamarmore@libero.it Infopoint Belvedere superiore tel. 0744 67561 Agenzia 165M Travel Via S. Antonio, 46 – Terni tel. 0744 429255 fax: 0744 404235 e-mail: 165m_travel@libero.it
    Leggi Tutto

Alle Marmore in mostra l'artigianato tipico locale
10 Agosto 2009

  • Nella mostra artigiana allestita nell’Infopoint del Belvedere inferiore non ci sono solo i tartufi pregiati della Valnerina o i condimenti aromatizzati. E nemmeno solo le paste locali, gli oli extravergini d’oliva, i vini d’indicazione geografica tipica (IGT). O le ceramiche nelle sue varie forme, il ferro battuto, il merletto, l’accessorio artistico. Nella mostra visitabile dal primo agosto al 27 settembre 2009 c’è la manualità d’un tempo legata ai segreti dell’artigianato locale. La Confartigianato della provincia di Terni ha inteso promuovere le tradizioni della bassa Umbria viste come rappresentanza del territorio. E quale palcoscenico migliore della cascata delle Marmore? Da queste parti, infatti, non è possibile discernere le valenze artistiche, economiche e imprenditoriali da quelle ambientali. Economia e territorio marciano sullo stesso binario. Attività umane e naturali idem. Ecco perché la mostra merita di essere visitata. Perché nei manufatti in ceramica, nelle bambole, nei complementi d’arredo o nei bellissimi animali da compagnia riprodotti in legno c’è tutta la bassa Umbria. Così come nei ricami in merletto, nei volumi proposti dall’editoria locale o nella famosa produzione enogastronomica. Insomma, nell'esposizione a cui partecipano una ventina di aziende locali c’è l’anima della nostra gente. Dieci minuti di visita sono sufficienti a capirlo. L’appuntamento è fino al 27 settembre nella biglietteria del Belvedere inferiore (ingresso libero). Ovviamente alla cascata delle Marmore. Informazioni: Infopoint Belvedere inferiore tel. 0744 62982 fax 0744 362231 e-mail: cascatamarmore@libero.it Infopoint Belvedere superiore tel. 0744 67561
    Leggi Tutto
bannerPopup

Orari Ottobre

Apertura
Parco
Apertura
Acqua
Feriali 10.00 - 18.00 SOLO il VENERDÌ':
dalle 12.00 alle 13.00
dalle 15.00 alle 16.00
Sabato e Domenica sabato 10.00 - 20.00
domenica 9.00 - 20.00
dalle 11.00 alle 13.00
dalle 15.00 alle 18.00
Festivi e Speciali:
4/10
9.00 - 20.00 dalle 11.00 alle 13.00
dalle 15.00 alle 18.00

Scegli la tua visita guidata

Ottobre 2018
Lun
Mar
Mer
Gio
Ven
Sab
Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14

Belvedere Inferiore
P.le F. Fatati 6
Terni

Belvedere Superiore
Voc. Cascata 30
Terni

Tel. 0744 62982
Fax 0744 362231
actl alis sistema museo civita adb