Lasciati stupire:

La Cascata delle Marmore e non solo

Il lago di Piediluco
  • 23/11/2020
  • Redazione
  • 165m racconta il territorio
  • 169
  • 0

Il lago di Piediluco

Questa estate così strana, fatta di mascherine e distanze, abbiamo cercato di raccontare in modo nuovo il lago di Piediluco, dove abbiamo lavorato tanto e con la solita passione. Il lago di Piediluco è il lago alluvionale che resta dalla bonifica dell'antico lacus Velinus, realizzata dai Romani nel terzo secolo avanti Cristo, che ha dato poi origine alla Cascata delle Marmore. Il lago, abitato già nell'età del bronzo antico, segue i profili delle montagne da cui è circondato, che lo rendono simile a un lago alpino. Ha un ruolo fondamentale nel processo di sfruttamento delle acque perché è un bacino di raccolta, un serbatoio, una specie di vivo polmone che dà respiro alla Cascata e al nucleo idroelettrico di Terni. Offre panorami incredibili, è sorvegliato da una silenziosa Rocca dalla storia avvincente e sembra in attesa, come un saggio anziano che è giovane dentro, pieno di risorse, iniziative, cultura, musica, sport, natura. Un luogo magico!

Lo abbiamo raccontato a modo nostro, col Fantabattello, Battello letterario, con l'esperienza guidata "La rocca e il lago", con l'iniziativa che ci ha portato sulle tracce dei grandi pittori del '700 e '800 che l'hanno immortalato e reso eterno.